Henman: "Il miglior tennis di Roger Federer non tornerà più"



by   |  LETTURE 2733

Henman: "Il miglior tennis di Roger Federer non tornerà più"

Mancano ormai davvero pochi giorni e dopo oltre 13 mesi il campione svizzero Roger Federer tornerà a giocare a tennis. Il venti volte vincitore del Grande Slam tornerà al prossimo torneo di Doha, un evento molto atteso dagli appassionati e diversi tennisti stanno parlando a riguardo.

L'ex campione di tennis britannico Tim Henman, ai microfoni del quotidiano Forbes, ha parlato del campione svizzero, a margine di un ritorno in campo che gli appassionati attendono da mesi. Attualmente Tim Henman, che Federer ha sfidato nel corso della sua carriera, svolge il ruolo di commentatore BBC.

Tanti pensavano al rientro in campo di Federer agli Australian Open, ma i problemi legati alla quarantena e qualche piccolo problema fisico ancora hanno rinviato il suo ritorno al torneo di Doha.

Le parole di Tim Henman su Roger Federer

Parlando del campione svizzero Henman ha dichiarato: "È incredibile che Roger Federer sia tornato in campo.

Penso però che il suo vecchio livello di gioco non tornerà più, era davvero troppo alto e credo che lui sia ancora nel circuito solo per provare a migliorare alcuni dei suoi numeri. Vuole giocsre ancora per vincere e magari provare a lottare nei tornei del Grande Slam, ma più passa il tempo e più le possibilità calano, anche se sono sicuro che se qualcuno può farcela, quello è Roger Federer"

Henman poi continua: "Non ho dubbi nell'affermare che Roger Federer è il giocatore più bello da vedere nella storia del tennis. Ci sono state tante icone, penso non solo a lui ma anche a Novak Djokovic, Rafael Nadal e Serena Williams.

Siamo fortunati a vederli giocare tutti, ma arriverà il momento in cui deciderà di ritirarsi. Dobbiamo pensare solo a goderceli ora che sono ancora in campo" Non è la prima volta che Federer rientra nel circuito dopo una lunga assenza, avvenne anche nel 2017, dove, dopo una lunga assenza causata da un intervento al ginocchio, tornò e riuscì a conquistare due Slam con le vittorie nello stesso anno di Australian Open e Wimbledon, scioccando totalmente gli addetti ai lavori e gli appassionati di tennis.