Paganini: "Roger Federer vuole preservare il suo corpo al di là del tennis"



by   |  LETTURE 2451

Paganini: "Roger Federer vuole preservare il suo corpo al di là del tennis"

Era il lontano 2001 e Roger Federer si fece conoscere al grande pubblico nello storico torneo di Wimbledon dove fu protagonista di una fantastica vittoria ai Quarti di finale su una leggenda del tennis e del torneo londinese come Pete Sampras.

Diverse persone si resero conto del gran talento del campione svizzero ma nessuno avrebbe mai immaginato che proprio Roger avrebbe superato Pete Sampras sia per numero di Slam complessivi che per successi a Wimbledon dove Sampras deteneva il record di 7 vittorie.

Alla fine tutto ciò è successo, era il 2017 e Roger Federer conquistò il suo ottavo titolo sull'erba inglese. La sua prima vittoria è arrivata nel 2003 ed il suo match contro Rafael Nadal a Wimbledon 2008 viene considerato da tanti tra gli addetti ai lavori come il più grande match di sempre.

Il 20 volte vincitore di trofei dello Slam ha fatto la storia di questo sport ma è ormai oltre un anno che tutti sono in attesa del suo rientro, il suo ultimo match è arrivato alla semifinale degli Australian Open 2020 e tanti sono curiosi di come Roger Federer, tra circa una settimana, tornerà in campo.

Le parole di Pierre Paganini su Roger Federer

Nel corso di un'intervista con Rene Stauffer, Pierre Paganini ha parlato di come il corpo di Roger ha sicuramente avuto un forte degrado fisico dopo oltre un anno di assenza dai campi ed allo stesso tempo il campione svizzero pensa soprattutto a preservarsi fisicamente per il suo futuro, per quello che farà dopo la sua carriera di tennista.

Ecco le sue parole a riguardo: "Roger Federer non rischierà mai la sua salute per continuare a giocare. È esattamente importante per lui essere in salute nella seconda fase della sua vita e non vuole esagerare senza alcun senso.

È molto strategico e lungimirante. Lui è una grande persona e per questo motivo viene molto stimato dai suoi tifosi, al di là del suo comportamento come tennista sui campi da tennis"