Roger Federer è pronto per il torneo di Doha: "Il countdown inizia"



by   |  LETTURE 6610

Roger Federer è pronto per il torneo di Doha: "Il countdown inizia"

Roger Federer ha disputato l’ultima partita ufficiale il 30 gennaio 2020. Il campione svizzero, in quella occasione, perse la semifinale degli Australian Open contro Novak Djokovic in tre set, ma disputò un incredibile torneo nonostante i problemi fisici.

Problemi fisici che hanno costretto Federer ad una doppia operazione al ginocchio destro e ad una pausa forzata durata più di un anno. Il 20 volte campione Slam sarebbe dovuto tornare in Australia, ma ha preferito prendersi ancora un po’ di tempo per recuperare al 100% dal punto di vista fisico e non affrettare il suo rientro.

Roger Federer è pronto per il torneo ATP 250 di Doha

Per la gioia di tutti gli appassionati di tennis, Federer è ora finalmente pronto a tornare in campo e lo farà al torneo ATP 250 di Doha, in programma dall’8 al 14 marzo.

L’elvetico non vede l’ora di giocare la sua prima partita del 2021 e sui social ha caricato tutti i suoi tifosi pubblicando una foto carica di speranza e felicità. Federer ha infatti postato un’immagine che lo ritrae sorridente su un campo da tennis è scritto: “Il countdown verso Doha comincia.

Manca solo una settimana” .

Uno dei pù grandi fan di Federer è Rod Laver, che in una recente intervista ha voluto dire la sua sulla questione GOAT.

"Personalmente, credo che Roger Federer sia il volto simbolo di questa epoca. Non mi riferisco soltanto ai record, ma anche al suo impatto, che ha contribuito a individuarlo come il miglior tennista di ogni epoca. Quando ho avuto la possibilità di parlare con lui lo scorso anno, mi ha confidato che avrebbe giocato sicuramente fino ai 40 anni e più o meno ci siamo arrivati.

Sfortunatamente, il ginocchio gli ha dato qualche problema negli ultimi mesi. Ha subito un duplice intervento, speriamo che tornerà forte come prima. Credo che non abbia più nulla da dire al Roland Garros, mentre a Wimbledon e agli US Open può essere ancora un candidato per la vittoria.

Non penso che Roger abbia finito di vincere tornei. Djokovic e Nadal hanno sicuramente più tempo di Roger, quindi i loro numeri potrebbero essere superiori a quelli di Federer a fine carriera. Djokovic è certamente sulla buona strada, ma anche Nadal, che ha dalla sua parte il Roland Garros, dove ha palesato una costanza senza eguali” .