Stich: "Una vittoria a Wimbledon sarebbe il perfetto addio per Roger Federer"



by   |  LETTURE 2169

Stich: "Una vittoria a Wimbledon sarebbe il perfetto addio per Roger Federer"

Il ritorno in azione di Roger Federer è atteso con impazienza da milioni di fan in tutto il mondo. Il fenomeno svizzero sarà ai nastri di partenza dell’ATP 250 di Doha nella seconda settimana di marzo, ponendo così fine ad un’assenza di oltre un anno.

Dopo gli Australian Open 2020, in cui è uscito di scena in semifinale, l’ex numero 1 ATP ha subito due interventi al ginocchio destro che lo hanno obbligato allo stop più lungo di tutta la sua carriera.

Il 20 volte campione Slam, che è rimasto nelle primissime posizioni grazie al nuovo ranking, ha più volte dichiarato che i suoi grandi obiettivi stagionali saranno Wimbledon e le Olimpiadi di Tokyo. Vederlo sollevare l’ennesimo titolo ai Championships sarebbe un sogno per la maggior parte dei suoi tifosi (specie dopo la clamorosa beffa nella finale del 2019).

Nel corso di un’intervista a Sportsmax.tv, l’ex numero 2 del mondo Michael Stich ha spiegato che i prati di Londra potrebbero essere il contesto ideale per l’addio del Maestro di Basilea.

Stich: "Federer non deve dimostrare più nulla"

“Arriverà il momento in cui Roger Federer smetterà di giocare.

Molti pensavano che sarebbe successo già cinque anni fa. La mia speranza è che possa vincere nuovamente Wimbledon e annunciare il suo ritiro dal tennis. Non ci potrebbe essere una conclusione migliore di quella e ne sarebbe felice l’intero mondo dello sport” – ha dichiarato Stich.

Ovviamente, non sarà facile per Re Roger tornare competitivo alla soglia dei 40 anni. “Non si può mai sottovalutare uno come lui, ha delle qualità pazzesche che gli consentono di giocare ancora bene nonostante l’età.

Soprattutto a Wimbledon è uno dei candidati per il titolo, lì si sente a suo agio e ha ottenuto le migliori soddisfazioni della sua carriera. Roger non avrà nulla da perdere, non deve dimostrare più nulla né a se stesso né agli altri.

Il suo unico desiderio è vincere qualche altro titolo importante prima di salutare una volta per tutte” – ha aggiunto il tedesco.