Nalbandian: "Roger Federer, Nadal e Djokovic si sono adattati ai nuovi giocatori"



by   |  LETTURE 1589

Nalbandian: "Roger Federer, Nadal e Djokovic si sono adattati ai nuovi giocatori"

Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic hanno totalizzato la bellezza di 58 Slam nell’ultimo decennio e mezzo. L’ultimo in ordine di tempo è stato il trionfo del serbo agli Australian Open 2021, peraltro dopo aver demolito in finale Daniil Medvedev sulla Rod Laver Arena.

Numerosi addetti ai lavori ritengono che il 2021 possa essere l’anno giusto per il definitivo cambio della guardia al vertice del tennis maschile, ma l’inizio di stagione non è certamente di buon auspicio.

Nadal sarà ancora una volta il grande favorito al Roland Garros, dove lo scorso anno si è imposto senza lasciare per strada nemmeno un set. Federer tornerà in campo a Doha nella seconda settimana di marzo, con l’intento di farsi trovare al 100% per Wimbledon e le Olimpiadi di Tokyo.

Nel corso di una lunga intervista per il sito dell’ATP, l’ex numero 3 del mondo David Nalbandian ha spronato i giovani ad impegnarsi di più al fine di spezzare il dominio dei Big 3. Durante la sua carriera, l’argentino ha affrontato Federer, Nadal e Djokovic per ben 31 volte complessive, uscendo vittorioso in 11 occasioni.

Nalbandian: "Non bisogna aspettare che i Big 3 si ritirino"

“I giovani possono battere Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic, non è un’impresa impossibile. Serve che inizino a credere di più nei loro mezzi.

Sono campioni fenomenali, ma non sono supereroi. La nuova generazione deve fare tutto il possibile per batterli sul campo” – ha spiegato Nalbandian. “Sembra che la maggior parte dei ragazzi stia aspettando il momento in cui si ritireranno.

Lo si diceva già ai miei tempi e loro sono ancora nel tour! Smettetela di aspettare e batteteli” – ha aggiunto. I Big 3 hanno apportato modifiche al loro tennis per rimanere competitivi il più a lungo possibile.

“Hanno trovato il modo di adattarsi ai nuovi giocatori e al passare degli anni. Sono ancora concentrati e nutrono il desiderio di andare avanti. Solo loro possono fare una cosa del genere, a tutti gli altri è preclusa” – ha chiosato David.