Medvedev: "Mi dispiace non poter affrontare adesso Roger Federer"



by   |  LETTURE 3977

Medvedev: "Mi dispiace non poter affrontare adesso Roger Federer"

Daniil Medvedev è arrivato in finale agli Australian Open 2021 dopo un grande cammino. Il suo ruolino di marcia è davvero impressionante con il russo reduce da ben 20 vittorie consecutive e che domenica sfiderà nella sua seconda finale Slam il numero uno al mondo Novak Djokovic.

Il tennista, fin dalla conferenza, è apparso fiducioso per il suo livello in campo e allo stesso tempo ha ricordato che non deve sentirsi sotto pressione lui ma bensì deve essere Nole ad esserlo visto che nessuno lo ha mai battuto qui a Melbourne ed arriva in finale per la nona volta per conservare il 100 % del suo record di imbattibilità.

Nel corso della conferenza stampa Medvedev, numero quattro al mondo (numero 3 da lunedì in caso di sconfitta e numero 2 in caso di vittoria in finale), ha ammesso di essere davvero dispiaciuto dell'assenza di Roger Federer nel circuito e che gli sarebbe piaciuto sfidarlo ancora in più occasioni.

Le parole di Daniil Medvedev

Nel corso dell'intervista Medvedev ha continuato:
"Preciso che penso lo stesso per Rafael Nadal e Novak Djokovic, i loro numeri nel corso degli anni sono incredibili. Il mio record? È fantastico sentire queste statistiche e le cose stanno funzionando molto bene per me in questo momento.

È da tanto tempo che affronto i migliori tennisti del circuito ma negli ultimi tempi sto davvero bene. Prima di giocare al Masters 1000 a Parigi Bercy mi sentivo male e non ero contento del mio tennis. Ho perso tutte le gare dove ero costretto a lottare e non mi sentivo a mio agio.

Ho lavorato duramente con il mio staff per ribaltare questa situazione ed ho trovato il mio momento, questa serie di successi è incredibile e ovviamente mi fa tanto piacere. Ovviamente i miei numeri non sono però paragonabili alle imprese compiute da Novak Djokovic e Roger Federer.

Medvedev si trova attualmente in grande forma ed i bookmakers considerano quasi alla pari la finale dove sfiderà Novak Djokovic, reduce invece da ben 20 vittorie consecutive qui a Melbourne dove ha vinto gli ultimi due tornei e dove quest'anno ha raggiunto la finale del torneo.