Rod Laver: "Djokovic e Nadal possono battere i record di Roger Federer"



by   |  LETTURE 2108

Rod Laver: "Djokovic e Nadal possono battere i record di Roger Federer"

Si fa ormai sempre più imminente il ritorno di Roger Federer nel circuito. Il fenomeno svizzero, la cui ultima apparizione ufficiale risale agli Australian Open 2020, ha saltato quest’anno il primo Slam stagionale rinunciando alla trasferta Down Under per la prima volta nelle ultime 23 edizioni.

L’ex numero 1 del mondo ha annunciato qualche settimana fa che il suo ritorno avrà luogo a Doha, in programma eccezionalmente nella seconda settimana di marzo a causa della pandemia globale. In assenza di ulteriori intoppi, il 20 volte campione Slam prenderà parte anche all’ATP 500 di Dubai la settimana successiva, mentre è diventata molto improbabile la sua presenza al Masters 1000 di Miami.

Il 39enne di Basilea ha intenzione di disputare la stagione sulla terra rossa, auspicando di farsi trovare al 100% per Wimbledon e le Olimpiadi di Tokyo in estate. Nel corso di una recente intervista su Fox Sports, il leggendario Rod Laver ha analizzato le residue chance di Federer di mettere almeno un altro Major in bacheca.

Ricordiamo che nel 2021 si terrà anche la quarta edizione della Laver Cup a Boston.

Laver: "Federer punterà tutto su Wimbledon"

“Non penso che Roger Federer abbia ancora il Roland Garros tra i suoi obiettivi, mentre a Wimbledon e agli US Open è un candidato credibile per la vittoria nonostante sia ormai vicino ai 40 anni.

Non credo che Roger abbia finito di vincere tornei” – ha dichiarato Laver. L’australiano è consapevole che Rafael Nadal e Novak Djokovic abbiano ottime chance di superare i record di Federer. “Rafa e Novak hanno un po’ più tempo a disposizione rispetto a Roger.

Djokovic è sicuramente sulla buona strada in questo senso, ma questo vale anche per Nadal, che ha vinto tantissimi tornei e può sempre contare sul Roland Garros” – ha chiosato. Il maiorchino è uscito di scena ai quarti di finale degli Australian Open per mano di Stefanos Tsitsipas, dovendo rimandare il sorpasso a Federer nella classifica all-time degli Slam (entrambi sono appaiati a quota 20).