Rod Laver: "Roger Federer non ha ancora finito di vincere tornei"



by   |  LETTURE 2006

Rod Laver: "Roger Federer non ha ancora finito di vincere tornei"

Roger Federer è lontano dal circuito ormai da oltre un anno e il suo ritorno è previsto a Doha nella seconda settimana di marzo. Nella serata di lunedì, è stato annunciato che il 39enne di Basilea prenderà parte anche all’ATP 500 di Dubai, rendendo dunque improbabile la sua presenza al Masters 1000 di Miami.

Grazie al nuovo sistema di ranking introdotto per mitigare gli effetti della pandemia, il 20 volte campione Slam ha mantenuto un posto nella Top 5 nonostante abbia disputato zero partite negli ultimi dodici mesi. Re Roger proverà a farsi trovare pronto per i suoi grandi obiettivi, che saranno Wimbledon e le Olimpiadi di Tokyo in estate.

Nel corso di un’intervista su Fox Sports, il leggendario Rod Laver ha analizzato nel dettaglio le prospettive dell’ex numero 1 ATP. Federer e Laver hanno sviluppato un legame molto stretto con il passare degli anni, tanto che un’iniziativa di Team8 ha propiziato la creazione della Laver Cup (la cui quarta edizione andrà in scena a Boston il prossimo settembre).

Laver: "Federer ha ancora chance a Wimbledon e US Open"

“Quando ho avuto la possibilità di parlare con Roger Federer lo scorso anno, mi ha confidato che avrebbe giocato sicuramente fino ai 40 anni e più o meno ci siamo arrivati” – ha dichiarato Laver.

“Sfortunatamente, il ginocchio gli ha dato qualche problema negli ultimi mesi. Ha subito un duplice intervento, speriamo che tornerà forte come prima” – ha aggiunto. L’australiano ritiene che Federer debba concentrarsi esclusivamente sui tornei in cui ha ancora chance di vittoria.

“Credo che non abbia più nulla da dire al Roland Garros, mentre a Wimbledon e agli US Open può essere ancora un candidato per la vittoria. Non penso che Roger abbia finito di vincere tornei” – ha chiosato Laver.

Secondo quanto era stato comunicato dal fuoriclasse svizzero, il suo calendario dovrebbe prevedere anche la stagione sulla terra rossa. Una notizia che ha immediatamente scaldato i cuori degli appassionati italiani, desiderosi di rivederlo un’ultima volta al Foro Italico di Roma.