Rod Laver: "Roger Federer non è considerato il GOAT per via dei record"



by   |  LETTURE 5777

Rod Laver: "Roger Federer non è considerato il GOAT per via dei record"

Benché i suoi record siano sempre più a rischio, Roger Federer è quasi unanimemente considerato come il più grande giocatore di ogni epoca. Lo scorso anno, il fenomeno svizzero ha dovuto incassare l’aggancio di Rafael Nadal a quota 20 titoli Slam, dopo che lo spagnolo si è aggiudicato per l’ennesima volta il Roland Garros.

Il numero 1 del mondo Novak Djokovic è distante tre lunghezze ma – grazie al nuovo sistema di ranking – ha ottime chance di superare il record dell’elvetico di settimane in vetta al ranking ATP. La leggenda di Basilea è assente dal circuito ormai da più di un anno, complici le due operazioni al ginocchio destro cui si è sottoposto nel 2020.

Dopo aver saltato gli Australian Open per la prima volta nelle ultime 23 edizioni, Re Roger farà il suo ritorno in campo a Doha nella seconda settimana di marzo. Federer dovrebbe partecipare anche al torneo di Dubai, almeno secondo quanto è trapelato nelle ultime ore.

In una recente intervista su Fox Sports, il mitico Rod Laver ha elogiato l’impatto del Maestro sullo sport in generale.

Laver: "Djokovic e Nadal possono insidiare Roger Federer"

“Personalmente, credo che Roger Federer sia il volto simbolo di questa epoca.

Non mi riferisco soltanto ai record, ma anche al suo impatto, che ha contribuito a individuarlo come il miglior tennista di ogni epoca” – ha spiegato Laver, che quest’anno non si è recato a Melbourne Park per via della pandemia.

Non è tuttavia escluso che Djokovic e Nadal non possano mutare lo status quo essendo più giovani di Federer. “Nadal e Djokovic hanno sicuramente più tempo di Roger, quindi i loro numeri potrebbero essere superiori a quelli di Federer a fine carriera.

Djokovic è certamente sulla buona strada, ma anche Nadal, che ha dalla sua parte il Roland Garros, dove ha palesato una costanza senza eguali” – ha aggiunto. In caso di trionfo agli Australian Open, Nadal staccherebbe proprio Federer nella classifica degli Slam, un risultato impensabile soltanto qualche anno fa.