Goffin sibillino sul ritiro di Roger Federer: ecco le sue parole



by   |  LETTURE 9282

Goffin sibillino sul ritiro di Roger Federer: ecco le sue parole

Come dimostrano i recenti fatti di Melbourne, durante i primi mesi di questa stagione nulla sarà dato per scontato, le incertezze saranno la quotidianità, la Pandemia un nemico con cui convivere e le difficoltà organizzative continueranno a pesare sulle spalle dei giocatori e degli addetti ai lavori.

Tuttavia con il proseguo dei mesi la situazione dovrebbe prima stabilizzarsi e poi fortunatamente normalizzarsi, lasciando ai dubbi fuori dal campo solo e soltanto quelli dentro il campo, cioè quelli agonistici, che rendono il tennis appassionante, a volte imprevedibile e sempre spettacolare.

Sì, perché il 2021 non sarà soltanto l’anno della rinascita del tennis come piace a noi, ma rappresenterà con ogni probabilità una prima cesura con il passato in termini di risultati.

I giovani rampanti si sono ormai affermati, maturando personalità, qualità e una consapevolezza che potrebbe lanciarli verso la conquista dei grandi tornei, obiettivo che ancora oggi rappresenta una chimera per molti di loro.

Eppure l’assalto al trono da parte della next generation non è il solo grande quesito che ci terrà compagnia in questi mesi. Uno, forse più interessante e stimolante, riguarda Roger Federer, il campione senza tempo che si accinge a tornare in campo con un obiettivo molto chiaro, vale a dire provare a stupire ancora una volta.

Un gruppo di tennisti chiamato a fare pronostici

Questi sono alcuni degli interrogativi che sono stati posti a diversi tennisti intervistati dal canale ufficiale del circuito Atp, a cui sono state chieste le personali previsioni per l’anno nuovo.

Nello specifico i partecipanti sono stati Tommy Paul, Hubert Hurkacz, Matteo Berrettini, David Goffin e Frances Tiafoe. Tutti si sono trovati d’accordo nel pronosticare una vittoria slam di un tennista diverso dai Big Three (tranne che al Roland Garros, torneo che, secondo loro, sarà ancora terra di conquista di Rafa Nadal), mentre solo David Goffin ha voluto, con una battuta enigmatica, snocciolare un pronostico tutto suo che renderebbe questa stagione indimenticabile. "E se il 2021 fosse l’anno del ritiro di Federer?” ha dichiarato con un sorriso malizioso il belga.