Merkel: "Roger Federer, Nadal e Djokovic non domineranno gli Slam nel 2021"



by   |  LETTURE 5229

Merkel: "Roger Federer, Nadal e Djokovic non domineranno gli Slam nel 2021"

Quando manca ormai meno di un mese agli Australian Open 2021, saranno ancora una volta Novak Djokovic e Rafael Nadal gli uomini da battere. Il serbo e lo spagnolo, che si alleneranno ad Adelaide, parteciperanno anche alla seconda edizione dell’ATP Cup insieme alle rispettive nazionali.

Il numero 1 del mondo è il grande favorito per la conquista del suo nono titolo a Melbourne Park, dove lo scorso anno si è reso protagonista di una rimonta insperata contro Dominic Thiem in finale. Il 34enne maiorchino, dal canto suo, proverà a sfruttare il Roland Garros per cogliere il suo 21° Major e superare così l’eterno rivale Roger Federer.

Numerosi addetti ai lavori si augurano invece che il 2021 possa rappresentare l’anno giusto per il definitivo cambio della guardia. Il noto consulente ed ex coach Mats Merkel è tra coloro che ritengono che Djokovic e Nadal non faranno la voce grossa nei tornei più importanti.

Secondo il parere dell’addetto di Adidas Sports Marketing, vedremo un campo di vincitori più diversificato nei prossimi dodici mesi.

Merkel: "I Big 3 non domineranno quest'anno"

“Sarà un anno molto interessante.

Se tutti e quattro gli Slam verranno disputati regolarmente, mi sbilancio e dico che almeno tre dei quattro Major non saranno vinti da Novak Djokovic, Rafael Nadal o Roger Federer” – ha dichiarato Merkel. “Dominic Thiem è il principale indiziato a sostituirli, perché è in costante sviluppo.

Sono rimasto impressionato da come è uscito dalla lunga sospensione e ha vinto gli US Open. È un peccato che non sia riuscito a mettere la ciliegina sulla torta alle ATP Finals di Londra” – ha aggiunto.

Il tedesco vede potenzialità notevoli anche in Alexander Zverev e Stefanos Tsitsipas: “Zverev ha molte aree di miglioramento, soprattutto al servizio. Quest’arma è fondamentale per controllare i punti.

Tsitsipas ha offerto un rendimento al di sotto delle aspettative nel 2020. Voglio menzionare anche Felix Auger-Aliassime, Grigor Dimitrov e Denis Shapovalov. Questi ragazzi stanno lavorando sodo e presto i risultati arriveranno con continuità”.