Wolf: "Roger Federer è una persona normale che ha toccato vette incredibili"



by   |  LETTURE 1569

Wolf: "Roger Federer è una persona normale che ha toccato vette incredibili"

Roger Federer non si è mai tirato indietro quando si è trattato di fornire qualche prezioso consiglio ai giocatori più giovani. Il 20 volte campione Slam verrà ricordato senza dubbio come il tennista più popolare di sempre, anche se i suoi record dovessero cadere sotto i colpi di Rafael Nadal e Novak Djokovic.

L’ex numero 1 del mondo non si vede in campo da quasi un anno, dato che il suo ultimo match ufficiale risale alla semifinale degli Australian Open 2020 contro Novak Djokovic. Poco più di una settimana fa, il 39enne svizzero ha annunciato che non sarà al via dell’Happy Slam nel 2021, rinunciando dunque alla trasferta australiana per la prima volta nelle ultime 23 edizioni.

In una recente intervista per il sito dell’ATP, la promessa americana J.J. Wolf ha ricordato la sua esperienza di allenamento al fianco della leggenda di Basilea, che lo ha aiutato a credere di più nei suoi mezzi.

Lo statunitense non è il primo a confessare la propria ammirazione verso Federer, idolatrato senza mezze misure anche da Alexander Zverev, Stefanos Tsitsipas e Matteo Berrettini.

Wolf: "Federer mi ha dato consigli su tutto"

“Ho avuto modo di allenarmi con lui durante il Masters 1000 di Cincinnati nel 2018.

Ero davvero nervoso, avevo di fronte il mio idolo. La sessione è durata circa un’ora, poi ci siamo seduti e abbiamo parlato amichevolmente per 30-40 minuti. Mi ha dato consigli su qualsiasi cosa io chiedessi. Questo episodio ha avuto un significato enorme per me” – ha raccontato Wolf.

L’umiltà e la gentilezza mostrata da Federer hanno ispirato l’americano in ottica futura. “Ho avuto la possibilità di conversare normalmente con un essere umano assolutamente straordinario. Mi ha permesso di considerarlo in maniera diversa, meno lontana forse.

È solo un ragazzo normale che ha toccato vette incredibili, ma i suoi piedi restano ben piantati a terra. Mi ha fatto desiderare di continuare a lavorare sodo per diventare un giorno una persona influente come lui” – ha aggiunto.