Nadal e la vittoria degli AO 2009: "Prima della finale con Roger ero esausto"



by   |  LETTURE 2293

Nadal e la vittoria degli AO 2009: "Prima della finale con Roger ero esausto"

Nel corso della storia del tennis nessun tennista è riuscito a vincere tutti i titoli del Grande Slam per almeno due volte. I più vicini a raggiungere questo risultato sono stati sicuramente i Big Three, composti da Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic.

In tante occasioni questi hanno disputato la finale per conquistare questo particolare record, l'ultima volta è capitato ai recenti Roland Garros 2020 dove Novak Djokovic è stato sconfitto in finale dal "King of Clay" e tredici volte vincitore a Parigi Rafael Nadal, nettamente dominatore di quel match.

Per raggiungere questo record invece a Rafael Nadal manca solo l'Australian Open, primo grande Slam dell'anno dove Rafa ha spesso faticato e dove ha conquistato il suo unico titolo nell'ormai lontano 2009. Nel 2021 Rafa avrà ancora una volta la chance di raggiungere questo record ma quella del 2009 fu in ogni caso un'impresa storica.

Nadal ed i ricordi di quel particolare Australian Open 2009

La vittoria di Nadal rimase nella storia perché vinse il torneo dopo esser rimasto in campo oltre nove ore per disputare semifinale e finale, ritmi davvero incredibili anche per un maratoneta come Nadal.

Dopo aver battuto agli Ottavi ed ai Quarti di finale rispettivamente Fernando Gonzalez e Gilles Simon, Rafa vinse dopo cinque ore e dieci minuti una semifinale incredibile contro il connazionale Fernando Verdasco, battuto con il risultato di 6-7;6-4;7,6;6-7;6-4.

Un match incredibile dove Rafa giocò al meglio e dove Verdasco disputò uno dei suoi più grandi (secondo alcuni il più grande) incontri in carriera elevandosi al massimo e mettendo in grande difficoltà il più titolato connazionale.

Verdasco annullò ben 16 Palle break sulle 20 conquistate da Rafa e portò il maiorchino a dare il massimo fino all'ultimo istante del match. Successivamente ci fu la finale più attesa contro il grande rivale Roger Federer e nonostante le previsioni lo davano sfavorito (sopratutto visto la grande fatica in semifinale) Rafa è riuscito ad aggiudicarsi il torneo con il risultato di 7-5;3-6;7-6;3-6;6-2.

Il maiorchino è stato sempre in vantaggio ed ha risposto colpo su colpo a Federer conquistando il successo in quattro ore e 19 minuti. Tornando a quella vittoria in finale Rafael Nadal commentò così: "Ero esausto in vista della finale, poche reazioni ed avevo davvero poca energia.

Zio Toni mi disse determinate cose, in primis dovevo partire bene ed infatti così feci, ho affrontato la fatica ed ho vinto anche se poi mi sentii a pezzi per diversi giorni"