Federer prepara il rientro. Ljubicic: "Si sta allenando, è motivatissimo"



by   |  LETTURE 6328

Federer prepara il rientro. Ljubicic: "Si sta allenando, è motivatissimo"

Viste le disposizioni del governo, gli Australian Open dovrebbero andare a collocarsi in uno spazio di calendario totalmente inedito. Notizia (ancora da confermare) che nel corso di una chiacchierata su "Sky TG 24" ha commentato anche Ivan Ljubicic.

Da qualche anno a questa parte spalla di Roger Federer. "Ogni giorno ci sono nuove notizie, dalle ultime sembra che non si partirà da 8 febbraio ma prima, cercando di ritardare solamente di una o due settimane. Il governo australiano sembra voglia organizzare regole molto rigide, con allenamenti con un solo giocatore.

Il montepremi sembra che rimarrà lo stesso, che Tennis Australia pagherà tutte le spese e che ci sarà pubblico" ha spiegato con grande lucidità.

Federer pronto a rientrare

Dopo una sosta ai box piuttosto prolungata (non gioca un match ufficiale proprio dagli Australian Open) il venti volte campione Slam dovrebbe riaffacciarsi tra una manciata di mesi nel circuito maggiore.

Carriera in prossimità del traguardo? Macchè. "Ha fatto altre cose durante questi otto mesi. Sono stato in Svizzera e si sta allenando. Diciamo anche che è motivatissimo, è incredibile. Tanti si chiedono perché gioca, certi fanno fatica a capire che lo fa perché si diverte, gli piace vincere.

Vuole essere competitivo e tornare a livelli massimi" "Ljubo" come sempre molto vicino alle vicende del tennis azzurro, ha commentato anche la crescita del movimento negli ultimi mesi. Soffermandosi soprattutto su Matteo Berrettini e ovviamente Jannik Sinner.

"Matteo è arrivato al Masters di fine anno partendo dal circuito Challenger. E quest'anno non si è mai fermato. Doveva essere una stagione in cui toccava adattarsi al circuito e non è riuscito a farlo perché è stato un anno difficile.

Ma ha concluso nei primi dieci, è un ragazzo fantastico e farà benissimo. Sinner mi pare che non abbia fatto alcun passo sbagliato fino a questo momento. Poi con Piatti che ha un’esperienza incredibile nel circuito è facile. Lui è un ragazzo molto umile e con la testa sulle spalle" ha spiegato. Photo Credit: Getty Images