Bertolucci: "Non mi meraviglierei se Federer, Djokovic e Nadal finissero a pari Slam"



by   |  LETTURE 5238

Bertolucci: "Non mi meraviglierei se Federer, Djokovic e Nadal finissero a pari Slam"

Roger Federer è stato costretto a saltare gran parte di questa anomala stagione a causa di un duro infortunio subito al ginocchio destro. Un infortunio che ha richiesto l’ausilio di un'operazione, eseguita lo scorso giugno, che ha comunque dato esito positivo.

Il campione svizzero è tornato ad allenarsi da circa un mese ed ha messo nel mirino la prossima edizione degli Australian Open. “Riabilitazione? È stato un lungo percorso, grazie per la domanda. Sento dei miglioramenti: non giorno dopo giorno, ma settimana dopo settimana.

Se guardo al passato, vedo un grande miglioramento” , ha dichiarato lo stesso Federer per aggiornare i fan circa le sue attuali condizioni.

Bertolucci analizza la situazione dei Big 3 al blog di Paolo Fornasari

Il 2020 ha visto, oltre all’assenza di Federer, le vittorie Slam di Novak Djokovic( Australian Open) , Dominic Thiem( US Open) e Rafael Nadal( Roland Garros) .

Paolo Bertolucci ha rilasciato un’intervista molto interessante al blog “Il Mondo del Forna” di Paolo Fornasari( qui trovate tutte le dichiarazioni https://www.ilmondodelforna.com/2020/11/29/bertolucci-tennis-bilanci-e-previsioni/ ) ; intervista in cui ha parlato proprio del futuro di Federer e della lotta Slam tra i Big Three.

"Federer potrà ripetere il 2017? È molto, molto difficile, perché sono passati quattro anni, ma è anche vero che per altri sarebbero il doppio. Sì, chance ne avrà anche lui, ma bisogna vedere a che livello riuscirà ad esprimersi, come tornerà dopo le operazioni" , ha dichiarato Bertolucci che si è poi soffermato su Djokovic e Nadal.

"Djokovic rimane tra i tre quello più fresco, ma non mi meraviglierei se finissero a pari Slam. Nadal o Thiem in vista del Roland Garros? Se sta bene come salute, propendo per Rafa" . Sono state tante le partite che hanno emozionato gli appassionati quest'anno, ma secondo Bertolucci lo spettacolo migliore è stato offerto alle ATP Finals.

"Tante, anche se rimangono più in mente le ultime… Al Master direi che ce ne sono state 3-4, la finale di ottimo livello, ma anche l’incontro Nadal-Thiem e la prima semifinale, quella tra l’austriaco e Djokovic. Alle ATP Finals sono convinto che si siano viste super partite, una media paurosamente alta" .