Schinkels: "Thiem sta diventando più forte di Roger Federer, Nadal e Djokovic"



by   |  LETTURE 4599

Schinkels: "Thiem sta diventando più forte di Roger Federer, Nadal e Djokovic"

Dominic Thiem ha vissuto la sua stagione di maggior successo nel 2020, aggiudicandosi il suo primo Slam in carriera agli US Open lo scorso settembre. L’austriaco ha raggiunto anche la finale agli Australian Open a gennaio e l’ultimo atto alle ATP Finals di Londra (dove si è arreso in tre set ad uno scatenato Daniil Medvedev).

Si ha l’impressione che il processo di maturazione del numero 3 del mondo sia ormai terminato, e che il pupillo di Nicolas Massu sia davvero pronto a scalzare Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic dalla vetta del tennis mondiale.

Questa sensazione dovrà essere confermata nel 2021, da molti ritenuta come una stagione spartiacque in ottica futura. Nel frattempo, l’ex centrocampista austriaco Frank Schinkels ritiene che il suo connazionale incarni ormai un modello per i giovani in questi tempi difficili.

In lungo articolo scritto su oe24, Schinkels – che ha difeso i colori della nazionale austriaca tra il 1992 e il 1994 – ha espresso ciò che Thiem rappresenta per il suo Paese.

Schinkels: "Thiem sta diventando il migliore"

“Prima volevo essere solo un calciatore famoso, ora a 57 anni voglio essere come Dominic Thiem.

La cosa importante è che lui stia motivando tanti bambini e ragazzi. Questo non ha prezzo, soprattutto in un periodo come quello che stiamo vivendo. Anche se non è riuscito a completare l’opera alle Finals di Londra, Thiem è ormai un autentico modello per i giovani.

Stiamo parlando di un vero gentiluomo, lo si è notato anche durante la finale contro Daniil Medvedev. Si comporta sempre benissimo con i più piccoli, a volte sembra quasi imbarazzato che i raccattapalle raccolgano le palline per lui” – ha dichiarato.

Schinkels non ha dubbi che Thiem possa diventare il prossimo numero 1 al mondo. “Teniamo le dita incrociate e speriamo. Questo sarebbe effettivamente lo step più logico. Più spesso affronta giganti come Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic, più abbiamo la sensazione che stia diventando il più forte. Come austriaco, non posso che esserne davvero orgoglioso”.