Hantuchova: "Anche Roger Federer dovrà adattarsi all'assenza di pubblico"



by   |  LETTURE 1147

Hantuchova: "Anche Roger Federer dovrà adattarsi all'assenza di pubblico"

Roger Federer non vede l’ora di poter tornare in campo dopo quasi un anno di stop, se si considera che l’ultima apparizione ufficiale del 39enne svizzero risale ormai agli Australian Open. Il 20 volte campione Slam si era recato poi a Città del Capo per la storica esibizione con Rafael Nadal, che aveva sancito il nuovo record di pubblico per un match di tennis.

Quasi nessuno immaginava che l’ex numero 1 del mondo si sarebbe sottoposto a ben due interventi chirurgici al ginocchio destro nell’arco di qualche settimana, che lo hanno indotto a chiudere con grande anticipo il suo 2020.

Se il processo di riabilitazione non avrà intoppi, Roger farà il suo rientro agli Australian Open 2021, a condizione che l’Happy Slam potrà essere organizzato vista l’emergenza Coronavirus.

La pandemia globale obbligherà i tornei a ridurre il numero degli spettatori anche il prossimo anno, un fattore che ha rappresentato una grande sfida per tutti i giocatori. Parlando su Amazon Prime, l’ex stella della WTA Daniela Hantuchova ha spiegato che anche Federer avrà bisogno di un periodo di adattamento alla nuova situazione.

Hantuchova: "I Big 3 sono troppo importanti"

“Sarà interessante vedere come reagirà Roger Federer. Sarà qualcosa di totalmente nuovo per lui, anche se in Australia dovrebbe essere presente una fetta di pubblico” – ha dichiarato la slovacca.

Nonostante l’esigenza di garantire un ricambio generazionale, Hantuchova sostiene che i Big 3 siano ancora troppo importanti per la salute del tennis. “Credo che tutti vogliano ammirare queste tre leggende il più a lungo possibile.

La generazione moderna è stata davvero speciale e siamo stati fortunati a farne parte in qualsiasi modo, che si tratti di spettatori, tifosi o giocatori stessi” – ha commentato. Anche all’età di 39 anni, Federer rimane uno degli atleti di maggior successo a livello globale.

Sebbene abbia giocato col contagocce quest’anno, Roger è ancora in cima alla lista degli sportivi più pagati al mondo, battendo la concorrenza di superstar come Lionel Messi, Cristiano Ronaldo e LeBron James.