Wozniacki: "GOAT? Scelgo Federer, ma bisogna vedere cosa succederà nei prossimi anni"



by   |  LETTURE 3398

Wozniacki: "GOAT? Scelgo Federer, ma bisogna vedere cosa succederà nei prossimi anni"

Caroline Wozniacki ha giocato l’ultima partita della sua carriera agli Australian Open lo scorso 24 gennaio. Il suo ritiro dalle competizioni ha sorpreso molti appassionati di tennis ed il suo discorso finale emozionato tutti i suoi fan.

“Ho imparato tanto in tutti questi anni. Non sarei la persona che sono ora se non avessi vissuto tutte queste esperienze. La cosa più importante che ho imparato è che non importa di che colore sia la tua pelle, da dove vieni, se sei alta o bassa, grande o piccola.

Se hai un sogno e lo persegui, allora tutto è possibile. Il mio sogno era vincere uno Slam e diventare numero 1 al mondo. La gente pensava che fossi pazza visto che venivo da un Paese così piccolo. Sono molto orgogliosa di avercela fatta” .

Wozniacki, dal possibile ritorno in campo alla questione GOAT

In una recente intervista, l’ex tennista danese ha parlato degli ultimi due Slam disputati in questo anomalo 2020 e del suo futuro lavorativo. “Ho guardato gli US Open in televisione, ma non ho mai pensato di voler essere lì” , ha ammesso Wozniacki al quotidiano Marca.

“Amo il tennis, ma con gli stadi pieni. Per quanto riguarda il Roland Garros, non l’ho seguito e non ho visto nemmeno una partita. In questa vita sono successe cose assurde, ed anche se non credo che succederà, non posso mai escludere del tutto la possibilità di tornare a competere.

Malattia? È stato uno shock per me svegliarmi un giorno e non essere in grado di muovere le braccia e le gambe. Ci sono giorni in cui la malattia può farmi del male, altri in cui sono io a vincere. Voglio aiutare tutte le persone che hanno questa patologia( artrite reumatoide, ndr) , perché può colpire chiunque.

Durante la mia carriera ho cercato di convivere con la malattia: alcuni giorni mi sentivo davvero male ed avevo bisogno solo di riposare. Ho imparato ad ascoltare il mio corpo” . A Wozniacki è stato poi chiesto di scegliere il GOAT del tennis maschile.

Ricordiamo che Roger Federer e Rafael Nadal hanno vinto 20 tornei del Grande Slam a testa, mentre Novak Djokovic è ancora fermo a quota 17. “In questo momento sceglierei Roger Federer, ma dobbiamo vedere cosa succederà nei prossimi anni.

Anche Novak Djokovic e Rafael Nadal meritano questo appellativo. La verità è che mancheranno molto al mondo del tennis quando decideranno di ritirarsi” .