Roger Federer: "Andrei anche sulla luna pur di giocare le ATP Finals"



by   |  LETTURE 7832

Roger Federer: "Andrei anche sulla luna pur di giocare le ATP Finals"

Quando Roger Federer dice che "andrebbe sulla luna se potesse" per giocare le finali ATP , ciò dimostra quanto sia importante e attraente questo torneo per gli svizzeri. Lo ha vinto sei volte, ed è quello che l'ha ottenuto più volte, e lo ha fatto alzando il titolo in tre paesi diversi, Houston (2003, 2004), Shanghai (2006, 2007) e Londra (2010, 2011).

Con Torino all'orizzonte, Federer cerca di continuare a scrivere la sua storia in questo torneo e spera di essere tra gli otto scelti il ​​prossimo anno per vincere un trofeo che nn vince ormai dal 2011. In una piacevole conversazione per l' ATP, Roger Federer condivide uno schermo con il leggendario Björn Borg , intervistato da Tim Henman, dove parlano di diversi aspetti della loro carriera, nonché della loro partecipazione a questo torneo.

La prima volta che l'ha giocata è stata nel 2002, a Shanghai. A quel tempo, Roger non era affatto un favorito e non catalizzava così tanta attenzione come adesso. Alla sua prima partecipazione è scivolato in semifinale dove è stato sconfitto in tre set da Lleyton Hewitt.

“I miei primi ricordi di questo torneo risalgono a quando ero bambino e lo vedevo in TV con commenti in tedesco. Ho visto Boris (Becker), Michael Stich, Edberg, Sampras, Agassi , la generazione che ho seguito di più e ricordo molto l'anno della mia prima partecipazione a Shanghai, nel 2002 ”, dice Federer, che se dovessi scegliere uno dei suoi trionfi in questo torneo come il più speciale, sceglie la sua prima vittoria nel 2003.

“Per me, qualificarmi per la Masters Cup era già tanto. Tutto è iniziato con una vittoria al round robin su Agassi, dove ho salvato match point e vinto il terzo tiebreak 7-6. Poi ho battuto anche Agassi in finale in due set e quella vittoria mi ha fatto credere che avrei potuto battere tutti.

Quel torneo del 2003 è stato un punto di svolta per me in quel momento ", dice lo svizzero. Ha anche un ricordo speciale per la vittoria a Londra nel 2010. In quell'occasione, il suo rivale in finale è stato Rafa Nadal , che è stato il suo grande antagonista per tutta la carriera.

“Ogni volta che affronto Rafa al chiuso, ho molta pressione perché sono il favorito. Per me è sempre stato un avversario molto difficile da affrontare. Vincere quell'anno è stato qualcosa di molto speciale per me perché dopo aver vinto a Houston e Shanghai, sono stato in grado di farlo anche per la prima volta a Londra ", ammette.

I numeri di Roger Federer alle Finals

La storia d'amore di Roger Federer con questo torneo va anche oltre quei sei titoli. In totale, l'ha giocato 17 volte (14 di fila) e ha giocato 10 finali in tre diverse sedi. Ha giocato 76 partite, di cui 59 vinte (77,6% delle vittorie).

Nessun tennista ha vinto più partite di lui in questo torneo, che nel 2021 si trasferirà a Torino, nuova sede a cui lo svizzero spera di partecipare. Come hai recentemente affermato in un'intervista, non hai ancora intenzione di andare in pensione e nell'anno in cui compirai 40 anni, vuoi prendere le cose con calma e cercare di essere al 100% negli appuntamenti più importanti del calendario, incluso il torneo di fine anno a Torino.

“La verità è che, indipendentemente da dove si muove il torneo, qualsiasi giocatore andrebbe ovunque. Andrei sulla luna per poterlo giocare ", ha conluso Roger Federer