Nishikori sceglie i tre giocatori con il miglior dritto: non c'è Roger Federer



by   |  LETTURE 4921

Nishikori sceglie i tre giocatori con il miglior dritto: non c'è Roger Federer

Kei Nishikori ha dovuto fare i conti con un serio problema al gomito nella parte finale del 2019 ed in quella iniziale del 2020. L’ultimo torneo giocato dal tennista giapponese prima della sospensione del Tour ATP restava lo US Open 2019; e proprio gli Stati Uniti avrebbero dovuto rappresentare il suo nuovo punto di partenza in questa complicata stagione.

La sfortuna ha però deciso di colpire ancora Nishikori, che ha contratto il Coronavirus ed è stato costretto a saltare sia il Masters 1000 di Cincinnati che la 140ª edizione dello US Open. Il ritorno alla competizione si è dimostrato decisamente in salita.

Nishikori ha infatti perso quattro partite su sei e non è mai andato oltre il secondo turno. L’attuale numero 36 del mondo parteciperà ora al torneo ATP 500 di Vienna ed affronterà il padrone di casa Dominic Thiem in una sfida che sicuramente non lo vedrà partire come favorito.

A Vienna sarà presente anche Novak Djokovic. Il campione serbo proverà ad incrementare il suo vantaggio in classifica su Rafael Nadal con l’obiettivo di superare il record di settimane trascorse da numero uno del mondo detenuto da Roger Federer.

Nishikori esclude Federer e Djokovic in una speciale classifica

In una recente intervista, Nishikori ha stilato la sua speciale classifica dei giocatori con il miglior dritto. Secondo il giapponese il migliore dritto in assoluto è quello di Juan Martin Del Potro.

L’argentino ha raggiunto traguardi incredibili nel corso della sua carriera nonostante i numerosi problemi fisici. Basti pensare alla straordinaria vittoria ottenuta agli US Open nel 2009 contro Roger Federer in finale.

Al secondo posto, troviamo invece Rafael Nadal. Il maiorchino ha vinto per la tredicesima volta il Roland Garros ed ha eguagliato il record Slam di Federer con il suo ventesimo Major. In questa speciale top 3, Nishikori ha poi collocato all’ultimo gradino Fernando Gonzalez.

Come possiamo notare, Roger Federer e Novak Djokovic, due dei migliori giocatori della storia, non sono stati scelti da Nishikori.