Roger Federer: "Non posso giocare a tennis per oltre due ore al giorno"



by   |  LETTURE 20361

Roger Federer: "Non posso giocare a tennis per oltre due ore al giorno"

Nel corso della loro carriera Rafael Nadal e Roger Federer hanno conquistato insieme ben 40 titoli del Grande Slam. Nelle ultime settimane grazie al successo al Roland Garros 2020 Rafael Nadal ha difatti raggiunto il campione elvetico a quota 20 Slam in carriera e i due ora sono in vetta alla classifica di coloro che hanno vinto più titoli del Grande Slam in carriera.

Questa forse è solo una parte della fotografia della grandezza di due atleti che hanno scritto diverse pagine della storia di questo sport con una rivalità che ormai tutti definiscono eterna. Una rivalità eccezionale, un confronto tra due mondi diversi ma paralleli che ha diviso e allo stesso tempo unito i tifosi regalando emozioni e divertimento, senza mai tralasciare un atteggiamento di rispetto nei confronti del proprio avversario.

Roger Federer ed il suo rientro

Questa stagione, al di là della Pandemia, è stata abbastanza complessa per Roger Federer, che, dopo la semifinale raggiunta agli Australian Open, è stata costretto a subire un duplice intervento chirurgico che ha di fatto compromesso il resto della sua stagione.

Nella recente intervista a Schweizer Illustrierte il campione elvetico è tornato a parlare delle sue condizioni fisiche ed alcune sue parole hanno attirato la curiosità degli appassionati. Ecco le sue dichiarazioni: "Parteciperò ad un torneo solo quando sarò in forma al 100 %"

Alcune indicazioni danno che Roger Federer rientrerà al prossimo Australian Open, torneo che si disputerà a Gennaio 2021. A riguardo l'elvetico ha però continuato' "Al momento non mi è possibile colpire la pallina con la racchetta per oltre due ore.

Sto lavorando sulla mia resistenza e sulla forza e devo dire che è un po' di tempo che non ho più dolore. Non ci saranno sicuramente ulteriori operazioni" Roger Federer è in clima alla classifica della rivista Forbes degli atleti più pagati al mondo.

Lui non è solo il tennista più pagato, ma ha guadagni più elevati di fenomeni come Cristiano Ronaldo, Lionel Messi, Neymar o altri sportivi come Lewis Hamilton o LeBron James.