Federer, l'ex compagno: "Roger deve sperare nel nuovo Andy Murray del 2020'



by   |  LETTURE 4120

Federer, l'ex compagno: "Roger deve sperare nel nuovo Andy Murray del 2020'

Tra Wimbledon 2003 e quello del 2012 Roger Federer è stato il tennista che ha letteralmente dominato sulla scena di questo sport con 17 titoli del Grande Slam e diversi record che difficilmente verranno eguagliati.

Roger ha gareggiato ad alto livello su tutte le superfici, ha superato una leggenda del calibro di sapere Sampras e completato il Career Grande Slam nel 2009, rimanendo poi competitivo per circa 30 anni. Dopo quella storica stagione nel 2009, Federer ha iniziato a perdere un po' di terreno, soprattutto cadendo in alcuni scontri diretti contro Rafael Nadal prima e Novak Djokovic poi e dopo il 2012 restando a corto di titoli del Grande Slam per diverso tempo.

Nel 2016 ha subito un infortunio ed è restato fermo per diversi mesi, ma è tornato più forte di prima nel 2017 dove ha conquistato l'Australian Open. Questi titoli sono fondamentali attualmente per Federer per restare davanti nel record di Slam rispetto a Rafael Nadal e Novak Djokovic con lo svizzero che guida con 20 Slam davanti ai 19 dello spagnolo ed i 17 del serbo.

Ora Federer è fermo ai box a causa di un duplice intervento chirurgico e resterà fermo fino almeno agli inizi del 2021.

Le parole di Marc Rosset su Roger Federer e sul suo record

Marc Rosset, connazionale ed ex compagno di doppio di Roger Federer, ha parlato cosi riguardo al record di Slam del campione ammettendo che Roger deve assolutamente fare affidamento sul tennista austriaco Dominic Thiem.

Ecco le sue dichiarazioni: "A dire il vero oggi, Dominic Thiem, è il maggiore alleato di Roger Federer. Se il campione svizzero spera di mantenere alcuni dei suoi record e soprattutto il record di Slam dovrà contare su Dominic Thiem neo prossimi anni.

L'austriaco può diventare il nuovo Andy Murray del 2020 e finalmente sfatare le maledizioni sui suoi risultati, soprattutto al Roland Garros" Dominic Thiem inizierà lunedì il Roland Garros e sarà il vero principale avversario dei due favoriti del torneo, appunto Rafael Nadal e Novak Djokovic.

L'austriaco potrebbe affrontare il dodici volte campione del Roland Garros in semifinale mentre una sfida con Djokovic è prevista solo nell'eventuale finale del torneo.