Il parco macchine di Roger Federer parla tedesco, ma c'è un'eccezione



by   |  LETTURE 13293

Il parco macchine di Roger Federer parla tedesco, ma c'è un'eccezione

Il grande assente in questo periodo in cui sono ripresi i tornei ufficiali di tennis è senza dubbio Roger Federer. Lo svizzero a seguito dell'intervento in artroscopia al ginocchio, è impegnato in una lunga riabilitazione e non lo rivedremo in campo prima di gennaio.

Nonostante tutto però l'attuale numero quattro al mondo, è stato il protagonista di un aneddoto abbastanza cuorioso accaduto al Foro Italico. Nel corso del match valevole per l'accesso alle semifinali tra Novak Djokovic e Dominik Koepfer, l'arbitro ha infatti assegnato un game al tennista serbo esclamando però "Game, Federer"

Inevitabili le risate dei presenti e la faccia leggerlmente infastidita di Nole Djokovic. Non sarà di certo una consolazione per Federer che non vede l'ora di tornare a competere ai suoi livelli, ma avere un garage griffato mercedes con la possibilità di scegliere una macchina diversa per ogni giorno della settimana, può aiutare l'umore.

Lo svizzero, uno degli sportivi più pagati al mondo, è ambasciatore del Marchio di Stoccarda, status che gli permette di non dover acquistare un'auto, dato che ogni sei mesi Mercedes-Benz gli fornisce un nuovo modello.

E così, Federer ha potuto costruirsi una collezione di supercar targate Mercedes caratterizzata da eleganza, sportività, tanti cavalli e prezzi elevati. Ecco le sue preferite, più una piccola ma potente eccezione.

La prima Mercedes del campione svizzero è stata nientemeno che una SLR color giallo. Una coupé super esclusiva e super prestazionale, dal valore di 456.000 euro. Probabilmente la macchina preferita in assoluto dal tennista, dato che spesso si presenta agli eventi o appare sui social a bordo di essa è una versione della SLS super sportiva.

A spingerla, un V8 da 571 cavalli. Il suo valore è di 180.000 euro Nel garage di Federer, spazio anche alle berline. Ma anch'esse sono eleganti, sinuose e sportive come le coupé. Proprio come la Mercedes CLS 63, ideale per l'utilizzo quotidiano.

Valore di 100.000 euro. I SUV più imponenti della Mercedes non potevano mancare all'interno del garage del campione. Del resto, la loro conformazione spaziosa e comfortevole rappresenta l'ideale per i viaggi in trasferta a cui spesso lo svizzero è sottoposto.

Valgono complessivamente 250mila euro. La Mercedes CLS 450 4Matic Coupé è un'altra supercar che Federer ha parcheggiato in garage dopo aver vinto la Mercedes Cup a Stoccarda nel 2018. La Mercedes Classe E quattro cilindri da oltre 600 cv di potenza: le stagioni estive sono extralusso per Federer e la sua Classe E cabriolet.


La vera eccezione del parco macchina del tennista svizzero, è rappresentata dalla presenza del Range Rover Sport SVR, mastodontico SUV della Casa inglese, un cinque posti per la famiglia ma capace di erogare fino a 567 cv.