Rosset: "Roger Federer deve tifare per Dominic Thiem nei prossimi anni"



by   |  LETTURE 3050

Rosset: "Roger Federer deve tifare per Dominic Thiem nei prossimi anni"

Vincendo gli US Open poche settimane fa, Dominic Thiem è diventato il primo giocatore nato negli anni ’90 ad aggiudicarsi uno Slam. In uno sport che è stato dominato da Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic nell’ultimo decennio e mezzo, l’impresa dell’austriaco assume un peso ancora maggiore.

Il numero 3 del mondo proverà a confermarsi anche al Roland Garros, dove ha raggiunto la finale nelle ultime due edizioni perdendo sempre contro Rafael Nadal. Anche se la repentina ascesa di Thiem costituisce una minaccia per i Big 3, potrebbe avere risvolti positivi soprattutto per Roger Federer.

Il record di Slam dello svizzero è a serio rischio, con Nadal che potrebbe eguagliarlo già a Parigi tra qualche settimana. In una recente intervista, l’ex medaglia d’oro olimpica Marc Rosset ha spiegato come l’entrata in scena di Dominic rappresenti una grande notizia per l’otto volte campione di Wimbledon.

Rosset: "Thiem può aiutare Roger Federer"

“Per quanto riguarda gli ultimi US Open, tra qualche anno ricorderemo solo il nome del vincitore, cioè Dominic Thiem. È stato bravo. Si è meritato questo titolo e ha dominato il torneo prima di faticare i finale.

Thiem può diventare l’Andy Murray del 2020, speriamo che confermi le aspettative e diventi un grande campione andando a sconfiggere Nadal e Djokovic sulle loro superfici preferite” – ha dichiarato Rosset.

“Siamo onesti: l’austriaco è il miglior alleato possibile di Roger Federer. Se il Maestro vuole mantenere i suoi record, dovrà riporre la sua fiducia su un grande Thiem nei prossimi anni” – ha aggiunto.

Nel frattempo, Mats Wilander ha espresso le sue previsioni in vista del Roland Garros: “Penso che Novak Djokovic abbia una grandissima occasione. Le condizioni saranno totalmente diverse quest’anno e non favoriscono Rafa.

Novak ha quasi battuto Nadal nel 2012 quando c’era la pioggia. Credo che i giocatori da cemento se la caveranno meglio perché il clima sarà umido e freddo, quindi la pallina non prenderà tanto spin” – ha confidato l’ex numero 1 del mondo.