Hewitt: “Frustrante per Djokovic non essere amato quanto Federer e Nadal”



by   |  LETTURE 7142

Hewitt: “Frustrante per Djokovic non essere amato quanto Federer e Nadal”

Malgrado il serbo Novak Djokovic sia già a pieno titolo uno dei più forti giocatori nella storia di questo sport, non è difficile immaginare che non sarà mai amato dal pubblico quanto Roger Federer e Rafael Nadal.

Nole, tra l’altro, in questo 2020 si è ritrovato a più riprese al centro di numerose polemiche, innanzitutto per l’organizzazione dell’Adria Tour e poi per la squalifica subita agli Us Open, dopo aver sciaguratamente colpito con la palla una giudice di linea alla gola.

Tutto questo senza considerare la creazione della tanto discussa PTPA, immediatamente criticata da parte del modo del tennis. L’ex numero uno del mondo Lleyton Hewitt ha parlato di tutto questo ad una nuova intervista per news.com.au.

Hewitt parla di Novak Djokovic

L’australiano ha commentato: “Ovviamente, Nole oggi vive in un’epoca in cui Federer e Nadal sono amati in tutto il mondo, è molto complicato per lui condividere quello stesso amore con tanti altri spettatori di questo sport.

E’ questa la cosa difficile. Roger e Rafa, nella mia generazione, sono stati sicuramente i due più grandi ambasciatori del tennis che avremmo mai potuto desiderare. E’ per questo motivo che deve essere frustrante per Nole cercare di mettersi in mezzo, ne sono sicuro.

Certe volte sente di essere lui il migliore. I suoi risultati contro Federer e Nadal, specialmente nei grandi tornei … ciò che è riuscito a fare negli eventi del Grand Slam … tutto questo è incredibile.

Tuttavia, io credo che il supporto del pubblico non cambierà mai per Roger e Rafa”. Hewitt ha continuato: “Novak diventerà uno dei più grandi di sempre e dal punto di vista fisico avrà molte altre possibilità di superare i loro Slam nei prossimi cinque anni.

Deve semplicemente essere se stesso. Non ha senso cercare di imitare altre persone e portare via fan a Roger e Rafa, perché questo non accadrà”. Il circuito maschile proseguirà adesso col Roland Garros, dove il fresco campione degli Us Open Dominic Thiem cercherà di mettere ancora una volta i bastoni fra le ruote ai Big 3. Photo Credit: Ok Tennis