Djokovic: "Federer-Nadal? Sono grato di poter condividere questa epoca con loro"



by   |  LETTURE 4071

Djokovic: "Federer-Nadal? Sono grato di poter condividere questa epoca con loro"

Roger Federer, Novak Djokovic e Rafael Nadal hanno vinto insieme 56 titoli del Grande Slam. I Big Three sono diventati delle vere e proprie leggende del tennis a suon di record e nel corso degli anni hanno dato vita a numerose partite epiche che hanno emozionato tutto il mondo dello sport.

Il loro dominio nei tornei dello Slam ha raggiunto livelli inimmaginabili. Basti pensare che dal 2004, solo sette giocatori al di fuori di Federer, Djokovic e Nadal sono riusciti a raggiungere il traguardo più ambito.

Si tratta di Gaston Gaudio (Roland Garros 2004) , Marat Safin (Australian Open 2005) , Juan Martin Del Potro( US Open 2009) , Andy Murray (US Open 2012, Wimbledon 2013, 2016), Stan Wawrinka (Australian Open 2014, Roland Garros 2015, US Open 2016) , Marin Cilic (US Open 2014) e Dominic Thiem ( US Open 2020) .

Questi numeri portano alla luce un’altra statistica fuori dal normale: negli ultimi 66 Major solo in 11 occasioni uno dei Big Three non ha trionfato. La lotta al primato Slam è sicuramente uno dei motivi che spinge Federer, Djokovic e Nadal a lavorare duramente ogni giorno per raggiungere il loro massimo livello e restare competitivi nonostante i numerosi successi già conseguiti.

Djokovic si esprime sulla lotta al primato Slam con Federer e Nadal

Al termine del match vinto contro Dominik Koepfer agli Internazionali BNL d’Italia, in conferenza stampa, è stato chiesto a Djokovic cosa pensasse della possibilità di vedere Nadal eguagliare il record di Federer al Roland Garros, dove lo spagnolo sarà ancora una volta il favorito assoluto.

“Nel nostro sport, il numero di Slam vinti e le settimane passate in vetta sono i due obiettivi principali” , ha spiegato il serbo. “Penso che Roger e Rafa siano d’accordo con me su questa cosa. Ognuno fa il suo percorso e la sua carriera, ma allo stesso tempo viviamo la stessa epoca.

È sicuramente uno dei momenti migliori della storia del tennis e sono grato dell'opportunità di condividere questa epoca con loro due. Ora, abbiamo anche forti giovani giocatori ed un nuovo campione Slam come Thiem.

Penso sia fantastico per i fan vedere tre tennisti che cercano di raggiungere sempre livelli così alti. Federer, ora, è infortunato ma spero che si riprenda presto. Ogni volta che ci affrontiamo, le partite diventano dei veri classici.

Spero che il Roland Garros verrà disputato senza problemi. Sappiamo che Nadal è il favorito, ha perso solo un paio di partite lì ed ha il record più incredibile raggiunto su un campo da tennis. Anche Thiem è uno dei maggiori candidati alla vittoria finale.

Se riuscirò a prepararmi bene, avrò le mie opportunità. La terra battuta è la superficie più dura dal punto di vista mentale e fisico. La corsa per il primato Slam continuerà e se resteremo tutti in salute sarà qualcosa di positivo per il nostro sport” .