Mouratoglou: "Thiem sarà ancora più insidioso per Roger Federer, Nadal e Djokovic"



by   |  LETTURE 3122

Mouratoglou: "Thiem sarà ancora più insidioso per Roger Federer, Nadal e Djokovic"

Quando Dominic Thiem ha vinto gli US Open domenica scorsa, è diventato il primo giocatore non incluso tra i Big 3 (Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic) ad aggiudicarsi uno Slam dal trionfo di Stan Wawrinka a New York quattro anni fa.

L’austriaco ci era già andato vicino in tre occasioni, perdendo contro Rafael Nadal in finale al Roland Garros nelle ultime due edizioni e cedendo al fotofinish contro Novak Djokovic agli Australian Open 2020.

Subito dopo aver conquistato il titolo a Flushing Meadows, il numero 3 del mondo ha ammesso di essersi tolto un grandissimo peso dalle spalle. L’attenzione di tutti si sposta ora sul Roland Garros, eccezionalmente in programma a fine settembre per via dell’emergenza Coronavirus.

In una lunga intervista a Tennis Majors, il coach di Serena Williams Patrick Mouratoglou ha espresso le sue previsioni a meno di due settimane dall’inizio dello Slam parigino.

Mouratoglou: "Djokovic e Thiem possono battere Nadal"

“Sono sicuro che il fatto di aver già vinto uno Slam darà una mano a Thiem, soprattutto quando si troverà ad affrontare i migliori giocatori nelle fasi finali.

La finale degli US Open ha evidenziato quanto ci tenesse, quanto fosse importante per lui vincere uno Slam. Credo che adesso sarà sollevato e giocherà più liberamente. Per questo sarà molto più pericoloso per i Big 3 negli Slam” – ha spiegato Mouratoglou.

“Penso che ci siano due soli giocatori in grado di battere Nadal a Parigi. Il primo è Novak Djokovic, che sta giocando il miglior tennis della sua carriera in questo momento. Non dimentichiamo che ha sconfitto Rafa diverse volte, anche sulla terra.

Il Roland Garros ha sempre rappresentato un torneo a parte, ma Nadal si presenterà a Parigi con pochi match sulle gambe. Il secondo è Dominic Thiem, che ha dimostrato di essere temibilissimo sulla terra. Ha già tante partite al suo attivo e ha appena vinto gli US Open. Farà tutto il possibile per farsi trovare pronto fisicamente” – ha concluso.