Thiem: "L'assenza di Roger Federer, Nadal e Djokovic verrà dimenticata"



by   |  LETTURE 6674

Thiem: "L'assenza di Roger Federer, Nadal e Djokovic verrà dimenticata"

Due settimane fa, Dominic Thiem era stato nettamente sconfitto da Filip Krajinovic al suo esordio nel Masters 1000 di Cincinnati, generando qualche dubbio sul suo stato di forma e sulle sue possibilità di arrivare in fondo agli US Open.

Il numero 3 del mondo ha tuttavia smentito i suoi detrattori raggiungendo la semifinale a New York, dove affronterà Daniil Medvedev (apparso anche lui in gran forma). Dopo la squalifica di Novak Djokovic, le possibilità per l’austriaco di vincere il suo primo Slam si sono alzate in maniera esponenziale.

Durante la conferenza stampa dopo aver battuto Alex de Minaur, il finalista degli Australian Open ha elogiato tutti i suoi avversari ancora in corsa allo US Open, che sanno di avere una ghiottissima chance per scrivere un pezzo di storia.

Anche il suo coach Nicolas Massu ha lodato i progressi di Thiem, capace ormai di esprimere un tennis fantastico anche al di fuori della terra rossa.

Thiem: "L'assenza dei Big 3 sarà dimenticata"

“Non ci sono Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic, ma il torneo può contare su Daniil Medvedev, Sascha Zverev e Pablo Carreno Busta.

Sono tre giocatori fantastici. Ognuno di noi meriterebbe di vincere il suo primo Slam, tutti daranno il massimo. Una volta entrati in campo, sarà dimenticata l’assenza dei Big 3” – ha dichiarato Thiem.

Nicolas Massu ha palesato tutta la sua soddisfazione: “Sono rimasto davvero contento per il modo in cui ha giocato Dominic. Guarderò di nuovo quella partita più volte per analizzarla e osservare cosa ha fatto bene e cosa può ancora migliorare.

Penso che vittorie come questa possano dargli grande fiducia per il futuro”. Lo stesso Daniil Medvedev è convinto che sarà un match complicato: “Thiem è molto aggressivo, ma preferisco affrontarlo sul cemento che sulla terra battuta.

Tuttavia, non dimentichiamo che ha raggiunto la finale agli Australian Open. Mi aspetto un match difficile, dovrò esprimermi al 100% per arrivare in finale” – ha confidato il 24enne di Mosca.