Chris Evert: “Adoro Roger Federer, ma il record Slam di sempre non è suo”



by   |  LETTURE 8803

Chris Evert: “Adoro Roger Federer, ma il record Slam di sempre non è suo”

Che lo svizzero Roger Federer sia uno dei tennisti più forti nella storia di questo sport non v’è certo bisogno di ripeterlo. Il campione di Basilea detiene qualcosa come 103 titoli totali, tra cui 20 edizioni del Grand Slam, 28 Masters 1000 e 6 trofei delle ATP Finals.

In carriera è stato numero uno del mondo per 310 settimane complessive, di cui 237 consecutive. Con 8 successi sull’erba di Church Road, Roger è anche il giocatore più vittorioso di Wimbledon. Recentemente, l’elvetico è stato intervistato a Zurigo dal Miami Living Magazine, che poco dopo lo ha definito su Twitter il ‘detentore del maggior numero di titoli del Grand Slam nella storia’.

La precisazione di Chris Evert

Moltissime ed immediate le risposte degli appassionati di tennis da tutto il mondo, i quali hanno fatto notare che sì, Federer detiene effettivamente il record Slam della storia – ma solo in campo maschile.

Nel tennis femminile, infatti, Margaret Smith Court, Serena William e Steffi Graff di tornei Major ne hanno conquistati di più del fuoriclasse di Basilea: rispettivamente 24, 23 e 22. “Niente di personale contro Roger, che io adoro”, ha affermato per esempio Chris Evert, “ma questo dato riguarda SOLO il record del circuito maschile.

Tre donne detengono un maggior numero di tornei Slam … per favore, fate attenzione”. Classe 1954, Evert ha vinto 18 Major, tra cui 7 Roland Garros e 6 edizioni degli Us Open. Numero uno del mondo per la prima volta nel 1975, con 154 titoli di singolare Chris è seconda in questa speciale classifica: davanti a lei solo la grande Martina Navratilova, che di tornei ne ha conquistati ben 167.

Dopo mesi di interruzione, il circuito WTA è ripreso finalmente questa settimana dagli Internazionali di Palermo, evento nato più di trent’anni fa e che nella sua storia ha visto trionfare giocatrici del calibro di Mary Pierce, Patty Schnyder, Dinara Safina, Sara Errani, Flavia Pennetta e Roberta Vinci.