Federer: "Credo che il 90 % dei tennisti abbia gradito il Lockdown, ecco il motivo"



by   |  LETTURE 3168

Federer: "Credo che il 90 % dei tennisti abbia gradito il Lockdown, ecco il motivo"

Con un messaggio che ha lasciato sconvolti la maggior parte dei fan, Roger Federer qualche mese fa ha annunciato che si sarebbe sottoposto ad un intervento chirurgico che lo avrebbe tenuto fermo per diverso tempo. Il tennista elvetico, dopo una pausa programmata tra Australian Open e Wimbledon, e complice l'emergenza legata alla Pandemia che ha colpito tutto il mondo, ha annunciato un secondo intervento chirurgico e di restare fermo fino al 2021.

In una recente intervista con SRFSport il campione svizzero ha trattato di varie tematiche, parlando del suo infortunio, del suo eventuale ritiro e del problema legato al virus.

Le parole di Roger Federer sul suo infortunio e su vari temi

Roger Federer ha così parlato in un'intervista: "Quando sei in tournée da oltre 20 anni sei felice di avere una stagione più tranquilla.

Ora tutti sono stati costretti a restare fermi ed in fondo credo che il 90 % dei tennisti siano contenti di questa cosa. Il tennis ha un programma non-stop, non ci fermiamo mai" Non tutti i tennisti però la pensano come Roger Federer e sono tanti invece a voler rientrare il prima possibile, soprattutto a causa di problemi economici.

Uno di questi è il tennista australiano Andrew Harris che, recentemente, ha attaccato duramente l'ex numero 1 al mondo: "So che per Roger Federer contano i soldi prima di tutto. Lui potrebbe dire in pubblico ciò che la gente vuole sentire, ma quando si tratta di parlare per aiutare a ridistribuire i soldi per i giocatori di livello inferiore, Roger resta in silenzio"

Il campione svizzero ha come obiettivi per il 2021 di fare bene e magari trionfare nell'edizione di Wimbledon e nei giochi olimpici del 2021. Uno degli obiettivi di Roger inoltre è provare a mantenere, magari trionfando in qualche altro Slam, la leadership tra coloro che hanno più Slam in carriera: Federer guida la classifica con 20 titoli, davanti ai 19 dell'eterno rivale Rafael Nadal ed ai 17 dell'ultimo membro dei Big Three, Novak Djokovic.

Quest'ultimo ha trionfato nell'ultimo Slam agli Australian Open grazie ad un successo in 5 set sull'austriaco Dominic Thiem.