Kohli: “In una partita di tennis, vuoi sempre vedere Roger Federer vincere”



by   |  LETTURE 1354

Kohli: “In una partita di tennis, vuoi sempre vedere Roger Federer vincere”

Qualche giorno fa, Severin Luthi – storico allenatore ed amico dell’ex numero uno ATP Roger Federer – ha assicurato che la riabilitazione dell’otto volte vincitore di Wimbledon sta andando esattamente secondo i piani.

Tuttavia, il ritorno di Roger in campo è pur sempre previsto per la stagione 2021, nella speranza che la pandemia di Coronavirus nel mondo si sia nel frattempo attenuata e che il circuito possa riprendere il suo normale svolgimento.

L’indiano Virat Kohli, giocatore di cricket, ha ricordato in una recente intervista alla BCCI il suo incontro con Federer assieme alla moglie Anushka Sharma.

Virat Kohli: "Quando Federer è in campo, vuoi sempre che vinca"

L’indiano ha affermato: “E’ stato molto speciale.

Io l’avevo già incontrato una volta in passato, ma Anushka invece no. Noi due amiamo Roger Federer! Io penso che il mondo intero possa considerarsi un suo fan. Non ho mai conosciuto una persona che possa vantare una relazione tanto positiva con il mondo.

In una partita di tennis, vuoi sempre che sia Roger a vincere. E’ così umile e gentile … Lui era impegnato in una riunione e noi stavamo aspettando di lato, poi ci si è semplicemente avvicinato e non si è nemmeno messo a sedere.

E’ rimasto lì e ci parlava mentre senza fretta si spostava da un posto all’altro per alcune riunioni. Abbiamo chiacchierato per mezz’ora e parlato di diverse cose. Di come andava l’Australian Open, per esempio, che avrebbe giocato il giorno successivo.

Di cose del genere. E’ stata una conversazione molto, molto speciale”. Il campione di Basilea ha trionfato sei volte a Melbourne: l’ultima due anni fa, quando ha sconfitto il croato Marin Cilic in finale. Oggi numero 4 del ranking ATP, Roger ha occupato la vetta delle classifiche mondiali per 310 settimane complessive: un record assoluto, messo però sempre più in serio pericolo da Novak Djokovic, oggi a quota 282. Dopo lo stop per l’emergenza Covid-19, il tour riprenderà ufficialmente a partire dalla fine di agosto.