Pasman: "Roger Federer e Rafael Nadal sono come Boca Juniors e River Plate"



by   |  LETTURE 1229

Pasman: "Roger Federer e Rafael Nadal sono come Boca Juniors e River Plate"

La rivalità tra Roger Federer e Rafael Nadal è stata ampiamente riconosciuta come la più grande nella storia del tennis. Le due leggende dell’era moderna si sono affrontate per ben 40 volte, con lo spagnolo avanti 24-16 sullo svizzero negli head-to-head.

Nonostante il bilancio sfavorevole, il 38enne di Basilea detiene il record all-time di Slam a quota 20, mentre il dodici volte campione del Roland Garros è attualmente fermo a 19. Ad interrompere il loro dominio ci ha pensato Novak Djokovic, numero 1 del mondo e capace di mettere 17 Major nella sua gloriosa bacheca.

Il dibattito sul GOAT ha imperversato senza soluzione di continuità negli ultimi anni, con i fan e gli addetti ai lavori che non sono mai riusciti a trovare un punto di incontro. Nel corso di un’intervista a ‘Radio La Red’, il notissimo giornalista argentino Toti Pasman ha paragonato Federer e Nadal ai due più grandi club del calcio argentino, vale a dire Boca Juniors e River Plate.

Pasman su Federer e Nadal

“Per il River battere il Boca è il massimo possibile. Lo stesso vale per il Boca Juniors, che ha sempre sognato di sconfiggere anche il Real Madrid” – ha dichiarato Pasman.

Nelle ultime stagioni, Federer ha cominciato ad adottare uno stile di gioco più aggressivo che gli ha permesso di piegare Nadal con ottima frequenza. Nel computo ha inciso anche la decisione di Roger di saltare ripetutamente gli appuntamenti sulla terra rossa, dove il maiorchino sarebbe stato il grande favorito.

Al suo ritorno al Roland Garros lo scorso anno, Roger si è arreso proprio all’eterno rivale in semifinale dopo un buonissimo cammino. Il fenomeno di Basilea si sarebbe preso la rivincita a Wimbledon qualche settimana più tardi, una performance magistrale vanificata dai due match point sciupati contro Novak Djokovic in finale.

In caso di vittoria a New York o Parigi, Nadal si porterebbe a 20 Slam come Federer, impossibilitato a tornare in campo prima dell’inizio del 2021 (a causa della doppia operazione al ginocchio destro).