Papà Gauff: "Cori deve seguire il percorso di Roger Federer, Rafael Nadal"



by   |  LETTURE 1233

Papà Gauff: "Cori deve seguire il percorso di Roger Federer, Rafael Nadal"

Serena Williams, Venus Williams, Roger Federer e Rafael Nadal sono leggende del tennis che hanno ispirato molte generazioni, incluse stelle emergenti come Coco Gauff. La giovanissima promessa americana ha avuto la possibilità di contare sempre sull’appoggio di tutta la sua famiglia.

Suo padre Corey e sua madre Candy hanno fatto tanti sacrifici per permetterle di esprimere il suo talento nel tennis, dove ha già raggiunto traguardi quasi impensabili per una ragazza della sua età. Durante un documentario intitolato ‘Raising a Champion’, Corey ha spiegato come essere disposti ad accettare sacrifici anche come famiglia sia essenziale per avere successo.

Il parallelismo che viene più naturale è quello con le connazionali Serena e Venus Williams, entrambe allenate per lungo tempo dal padre Richard. La Gauff è già stata indicata come la probabile erede di Serena, non soltanto per la sua forza in campo, ma anche per il suo attivismo fuori dal terreno di gioco.

Cori dovrebbe fare il suo ritorno nel circuito a Lexington, dove avrà la chance di prepararsi in vista degli US Open. Non è da escludere la sua partecipazione al ‘Wrestern and Southern Open’ di Cincinnati, che quest’anno andrà in scena nello stesso impianto in cui si disputerà lo US Open.

Papà Gauff: "Il cammino è già segnato"

“Il traguardo non verrà raggiunto senza sacrifici. Ho chiesto a mia moglie di capire che questo era il percorso necessario. È già stato fatto da altri.

Basta guardare il cammino delle Williams, ma anche di Roger Federer e Rafael Nadal, il cui zio è stato molto coinvolto nella sua carriera. Per Coco vale lo stesso” – ha precisato Corey. Nel corso della sua breve carriera, la Gauff ha già centrato la seconda settimana in due tornei dello Slam (a Wimbledon 2019 e agli Australian Open 2020).

La sua speranza è quella di cogliere un gran risultato nel torneo di casa, i cui pronostici potrebbero essere alterati dalla lunghissima sosta dovuta al Coronavirus.