ATP Basilea: ecco la cancellazione. Federer difensore del titolo nel 2021



by   |  LETTURE 2145

ATP Basilea: ecco la cancellazione. Federer difensore del titolo nel 2021

La notizia, a dire il vero, era nell’aria già da tempo, ma solo adesso ne è arrivata l’ufficialità: l’edizione 2020 degli Swiss Indoors di Basilea, evento ATP 500 del calendario in programma tra ottobre e novembre, non si terrà.

Il motivo? Impossibile mettere in scena il torneo rispettando tutte le misure di sicurezza in materia di Covid-19, come ha fatto notare Roger Brennwald, direttore dell’evento.

Roger Federer: il tennista più vittorioso a Basilea

L’evento, nato nel 1970, ha conosciuto campioni del calibro di Bjorn Borg, Guillermo Vilas, Ivan Lendl, Yannick Noah, Stefan Edberg, Jim Courier, John McEnroe, Boris Becker e Pete Sampras, senza considerare i più recenti trionfi di Novak Djokovic, Juan Martin del Potro e, naturalmente, del padrone di casa Roger Federer.

Il campione di 20 prove del Grand Slam ha debuttato qui nel lontano 1998, sconfitto al primo turno da un più esperto Andre Agassi, allora quarta testa di serie. Dopo due finali perse nel 2000 e nel 2001 (battuto da Thomas Enqvist e Tim Henman), Roger è riuscito a sollevare il trofeo per la prima volta nel 2006, vittorioso su Fernando Gonzalez.

E’ stato il primo giocatore svizzero ad aggiudicarsi l’evento da Jakob Hlasek nel 1991. Il fuoriclasse elvetico si è quindi ripetuto nel 2007, 2008, 2010, 2011, 2014, 2015, 2017, 2018 e 2019: con la bellezza di dieci successi totali, Federer è il tennista più vittorioso a Basilea.

L’anno scorso, in particolare, ha superato agevolmente il giovane australiano Alex de Minaur con il punteggio di 6-2 6-2. Si è trattato dell’ultimo successo sul circuito di Roger Federer, che con questa vittoria ha raggiunto quota 103 titoli in carriera: in questa speciale classifica è dietro solamente al grande Jimmy Connors, che tra il 1972 e il 1989 di tornei ne ha conquistati ben 109.

Al terzo posto Ivan Lendl, con 94. Seguono Rafael Nadal e Novak Djokovic, rispettivamente fermi a 85 e 79. Come già ricordato più volte, il nuovo calendario ATP prevede il ritorno sul campo a metà agosto con l'appuntamento di Washington, seguito da Cincinnati e (forse) dagli Us Open di Flushing Meadows.