Becker-Edberg in coro: "Nella finale di Wimbledon 2019 non ha vinto il migliore"



by   |  LETTURE 6618

Becker-Edberg in coro: "Nella finale di Wimbledon 2019 non ha vinto il migliore"

L'ex tennista svedese Mats Wilander, vincitore di sette tornei del Grande Slam e ormai da anni ai microfoni di Eurosport, qualche giorno fa durante una videochat insieme al connazionale Stefan Edberg (6 titoli dello Slam) e al tedesco Boris Becker ( 6 titoli dello Slam), ha chiesto ai due campioni Slam, cosa pensano della finale di Wimbledon 2019, quando Novak Djokovic riuscì a battere Roger Federer al quinto set con il punteggio di 13 a 12, alla fine di un match durato quasi cinque ore.

Becker che è stato il commentatore della partita e alla domanda di Wilander risponde così: "Sono stato onorato di commentare quella partita, Novak era campione in carica, sei anni piu giovani, era una giornata caldissima, credevo Nole fosse nettamente favorito, in più Roger era reduce da una semifinale durissima giocata e vinta contro il suo rivale di sempre Rafael Nadal.

Ma poi vedendo giocare Federer e il modo con cui ha messo in difficoltà il serbo, devo dire che lo svizzero è stato il giocatore migliore anche se ha perso quel match. Questi due ragazzi hanno colpi che per molti di noi sono impossibili.

Per è la miglior finale mai vista" Secondo Stefan Edberg "è stato un match incredibile, il più bello a cui io abbia mai assistito, la qualità del tennis che hanno mostrato dal primo all'ultimo punto è stata impressionante.

Mi è dispiaciuto molto per Roger, credo sia stato quello ad aver giocato meglio. Non pensavo potesse perdere il match con due match point in suo favore nel suo turno di servizio. Essendo amico di Roger mi si è spezzato il cuore, ma bisogna riconoscere che Djokovic non ha mai mollato e ha vinto in modo incredibile.

Un match stupefancente. Guardando al passato Borg-McEnroe è stato un classico che ho visto quando ero giovane, ma resterà sempre un match classico. Invece la finale di Wimbledon dello scorso anno per me è la più bella che abbia mai visto"