Nick Kyrgios: "Federer è il migliore di tutti i tempi"



by   |  LETTURE 3390

Nick Kyrgios: "Federer è il migliore di tutti i tempi"

Negli ultimi anni, sopratutto grazie ai social, abbiamo imparato a conoscere più da vicino il carattere di alcuni sportivi che spesso postano le loro reazioni, i loro commenti e alcuni momenti della loro vita sottoforma di storie, videoclip o foto.

Nick Kyrgios è uno di questi e nei suoi post non è mai banale. Il tennista australiano dice sempre ciò che pensa al costo di rischiare la gogna mediatica. Nei giorni scorsi ha avuto da ridire in merito a quanto accaduto all'Adria Tour, esprimendo la sua delusione per il tipo di torneo organizzato scagliandosi contro Alexander Zverev reo di non aver rispettato i 14 giorni di quarantena obbligatoria, dopo aver partecipato al torneo della discordia voluto da Novak Djokovic, in cui molti tennisti e allenatori sono risultati positivi al Covid-19.

Invece, quando Nick Kyrgios deve parlare di Roger Federer, torna il sereno. L'aussie non ha mia nascosto la sua ammirazione e il grande rispetto, fuori e dentro il campo, che nutre nei confronto del tennista svizzero. Proprio qualche giorno fa lo stesso Kyrgios lo ha definito come "il migliore di tutti i tempi" e sul sito ATP.com hanno creato una clip che mette in evidenza alcune fasi di gioco in cui il tennista di Camberra si ispira proprio a Federer.

In particolare il colpo a cui Kyrgios si è ispirato maggiormente è la SABR (Sneak Attack By Roger) che consiste nell'avanzare dentro il campo anticipando tantissimo la risposta al servizio dell'avversario con lo scopo di prenderlo in controtempo e chiudere il punto direttamente o con il colpo successivo.

Gli scontri diretti fra il 19 volte campione Slam e Kyrgios dicono 6a1 a favore di Federer, con l'unica vittoria dell'australiano che risale al Masters 1000 di Madrid del 2015 quando il 25enne di Camberra si impose per due set a in un match in cui si giocarono tre tiebreak.L'ultima vittoria di Federer in un torneo ufficiale è quella del 2018 agli Us Open, dove l'elvetico ha chiuso la pratica Kyrgios in tre set con il punteggio di 6-4/6-1/7-5.