Tim Henman commenta la finale di Wimbledon 2008 tra Federer e Nadal



by   |  LETTURE 2274

Tim Henman commenta la finale di Wimbledon 2008 tra Federer e Nadal

All’edizione 2008 di Wimbledon, Roger Federer e Rafael Nadal si presentarono come le due indiscusse prime teste di serie del torneo. Lo svizzero proveniva da cinque vittorie consecutive sull’erba di Church Road, mentre lo spagnolo risultava imbattuto al Roland Garros ormai da quattro anni.

Roger approdò in finale senza nemmeno concedere un solo set, sconfiggendo nei turni precedenti Dominik Hrbaty, Robin Soderling, Marc Gicquel, Lleyton Hewitt, Mario Ancic e Marat Safin. Per quanto riguarda Rafa, il maiorchino aveva invece superato Andreas Beck, Ernests Gulbis, Nicolas Kiefer, Mikhail Youzhny, Andy Murray e Rainer Schlutter.

Si trattava della terza finale consecutiva di Wimbledon tra Federer e Nadal: nelle due precedenti, il campione di Basilea aveva trionfato rispettivamente per 6-0 7-6 6-7 6-3 e 7-6 4-6 7-6 2-6 6-2. Nel 2008, però, il risultato fu diverso: Rafa conquistò il suo primo titolo di Wimbedon in una bellissima ed emozionante finale, conclusasi dopo quasi cinque ore al quinto e decisivo set.

Tim Henman: "Una delle partite più belle che abbia mai visto in vita mia"

Il britannico Tim Henman, classe 1974 ed ex numero 4 del mondo, ha raggiunto le semifinali del Roland Garros, di Wimbledon e degli Us Open.

In carriera vanta 11 titoli ATP, tra cui il Master di Parigi-Bercy 2003. Ritirato dalle competizioni nel 2007, ha anche affrontato la bellezza di tredici volte in carriera Roger Federer. “Ho commentato la finale del 2008 tra Nadal e Federer”, ha detto oggi Henman.

“E’ stata una delle partite più belle che io abbia mai visto, per lo meno la più bella finale disputata a Wimbledon”. Si è trattata quella della prima sconfitta subita a Londra dallo svizzero dal 2002, quando fu sorprendentemente battuto in tre set al primo turno dal qualificato Mario Ancic.

Nel 2009, Federer vendicò la sconfitta dell’anno precedente contro Andy Roddick in finale, per poi ripetersi nuovamente nel 2012 e quindi nel 2018. L’elvetico, con i suoi 8 successi, è il giocatore più vittorioso di sempre sull’erba dello Slam inglese.

Dopo di lui Pete Sampras, fermo a quota 7 successi. L'atto finale dell'edizione 2008 si concluse con il punteggio di 6-4 6-4 6-7(5) 6-7(8) 9-7 in favore di Nadal.