Federer ricorda: "Battere Sampras a Wimbledon fu una cosa scioccante"



by   |  LETTURE 5281

Federer ricorda: "Battere Sampras a Wimbledon fu una cosa scioccante"

Il 2 Luglio 2001 è una data storica per il mondo del tennis. In questa giornata vi fu quello che molti considerano come un passaggio di eredità, uno scambio di consegne tra due dei più forti tennisti della storia.

In questo giorno ci fu l'unico scontro tra Roger Federer e Pete Sampras. L'americano , vincitore di 7 titoli a Wimbledon, sfidava un ragazzino ricco di talento, alle prime armi nel circuito maschile. La sfida è stata l'unica ed ha visto trionfare Federer dopo 3 ore e 41 minuti di battaglia con il risultato di 7-6(5), 5-7,6-4,6-7(2),7-5 , una delle ultime gare della storia dove a dominare era uno stile fatto di tecnica e tennis offensivo , una cosa venuta a mancare negli anni successivi, principalmente anche a Wimbledon.

Federer aveva 19 anni e dieci mesi, era reduce dal primo Quarto di finale di uno Slam al Roland Garros ed aveva appena vinto il suo primo titolo Atp a Milano. Sampras era invece reduce da una stagione non esaltante, ma era al lavoro per conquistare il suo quinto titolo consecutivo sull'erba inglese, l'ottavo in complessivo.

Tanti tifosi ricordano quel giorno, un passaggio di consegna che resterà nella storia. Sampras veniva da 31 successi consecutivi a Wimbledon e Federer è stato il primo tennista a batterlo in 5 set a Wimbledon.

Le parole di Federer ed il ricordo di quel match

Due anni dopo agli Us Open i due si rividero e Federer dichiarò di essere stato fortunato ad aver affrontato Sampras almeno una volta. In America lo svizzero dichiarò: "Sono venuto qui nel 1998 per la prima volta, è una città frenetica e non è facile rilassarsi se non quando si alloggia nella propria camera.

Dopo la vittoria di Wimbledon sono molto più rilassato, mi sembra di non avere altro da dimostrare e sono molto motivato. La sfida in passato con Sampras? Sono stato molto fortunato ad averlo sfidato almeno una volta.

Sono sempre stato impaziente e per me fu un grande shock batterlo a Wimbledon. Mi è dispiaciuto il suo ritiro, ma è una sua decisione e dobbiamo rispettarla" Roger Federer ha poi ottenuto una grandissima carriera, diverse settimane al numero 1 in classifica, oltre 100 tornei ed è attualmente il tennista con più titoli dello Slam nella storia, ben 20.

Roger guida questa classifica davanti allo spagnolo Rafael Nadal a quota 19 ed il serbo Novak Djokovic, fermo a quota 17.