Mouratoglou: "Roger Federer può ancora vincere uno Slam"



by   |  LETTURE 5737

Mouratoglou: "Roger Federer può ancora vincere uno Slam"

L’Ultimate Tennis Showdown è stata una delle esibizioni organizzate durante questo periodo di transizione verso la ripresa del circuito. L’organizzatore della manifestazione è il noto coach Patrick Mouratoglou, che ha deciso di ospitare numerosi tennisti di prima fascia nella sua Accademia vicino Nizza.

Tralasciando il format inedito e non del tutto condivisibile, l’UTS sta riscuotendo un buon successo fino a questo momento, oltre a preoccuparsi di rispettare i protocolli di sicurezza e le norme sul distanziamento sociale (a differenza di quanto avvenuto nell’Adria Tour).

Nel corso di una recente intervista su Tennis Channel per promuovere la sua ‘creatura’, il coach di Serena Williams si è soffermato anche sulle chance di Roger Federer di tornare competitivo dopo questa doppia operazione.

Il 20 volte campione Slam, che ha disputato soltanto agli Australian Open quest’anno, non tornerà in campo prima dell’inizio del 2021, alla soglia dei 40 anni.

Mouratoglou: "Federer può ancora vincere uno Slam"

“Abbiamo già visto Roger Federer vincere uno Slam dopo essere rimasto per sei mesi lontano dai campi.

I Big 3 e Serena Williams sono gli unici in grado di realizzare imprese del genere” – ha spiegato Mouratoglou, che considera i giocatori più esperti avvantaggiati quando ricominceranno i tornei ufficiali.

“I giocatori più anziani hanno molta più esperienza rispetto agli altri, quindi hanno bisogno di meno tempo per tornare al loro miglior livello” – ha aggiunto. Il tour ATP dovrà aspettare la metà di agosto per la ripresa dei tornei ufficiali, che prenderanno il via con l’ATP di Washington.

La carovana si sposterà poi a New York per il Masters 1000 di Cincinnati e gli US Open, che si disputeranno a porte chiuse e senza nemmeno la presenza dei media. La USTA ha implementato un protocollo molto rigido per evitare la diffusione del contagio e scongiurare le conseguenze emerse durante l’ultima tappa dell’Adria Tour.

Tramite una nota ufficiale, l’ATP ha confermato l’intenzione di consentire la ripresa della stagione come inizialmente prestabilito.