Rohan Bopanna ricorda il suo unico match contro Roger Federer



by   |  LETTURE 1623

Rohan Bopanna ricorda il suo unico match contro Roger Federer

L’incredibile longevità di Roger Federer ha rappresentato una fonte di ispirazione per moltissimi colleghi, che non hanno nascosto la loro ammirazione per un giocatore capace di rimanere al vertice alla soglia dei 39 anni.

Meno di un anno fa il campione svizzero raggiungeva l’ennesima finale a Wimbledon, dove si è arreso al fotofinish a Novak Djokovic mancando due match point sul proprio servizio nel quinto e decisivo set. L’ex numero 1 del mondo ha raggiunto la semifinale nell’unico Slam disputato quest’anno, gli Australian Open, dopo essere uscito quasi miracolosamente indenne dalle maratone con John Millman e Tennys Sandgren.

Il 38enne di Basilea si è sottoposto ad un intervento chirurgico al ginocchio destro lo scorso febbraio per risolvere un infortunio che lo tormentava da qualche settimana.

Bopanna ricorda il suo unico match con Federer

Nel corso di un’intervista a Sportskeeda, il doppista indiano Rohan Bopanna ha selezionato Roger Federer come il suo tennista preferito indicandone le ragioni.

“Federer è sempre stato il mio preferito, soprattutto per il fatto che ha il rovescio a una mano” – ha spiegato il vincitore del doppio misto al Roland Garros 2017. Il 40enne di Bangalore ha avuto la chance di affrontare Federer in singolare sull’erba di Halle nel 2006.

Bopanna fornì una discreta prestazione arrendendosi 7-6(4) 6-2 in un match equilibrato soltanto nel primo set. “Ho avuto l’opportunità di giocare contro di lui ad Halle nel 2006. È sempre stato un ragazzo che cerca di apportare miglioramenti al suo gioco e si è comportato bene sia dentro che fuori dal campo.

Nutre grande rispetto per tutti i suoi colleghi” – ha dichiarato Bopanna, prima di estendere il discorso ai Big 3. “Tutti e tre sono fantastici per il tennis. Ecco il motivo per cui il tennis è così popolare al giorno d’oggi, perché questi ragazzi sono fonti di ispirazione per le giovani generazioni”. L’ex numero 3 del mondo in doppio ha inoltre espresso il suo desiderio di far coppia con Rafael Nadal un giorno.