Roger Federer rivela tre dei suoi giocatori preferiti



by   |  LETTURE 10918

Roger Federer rivela tre dei suoi giocatori preferiti

Roger Federer ha dedicato questo lungo periodo di quarantena alla riabilitazione dopo essersi operato al ginocchio destro lo scorso febbraio. Il 38enne svizzero ha preso parte solo agli Australian Open quest’anno, dove ha raggiunto le semifinali cedendo in tre set al futuro vincitore Novak Djokovic.

L’ex numero 1 del mondo ha poi disputato un’esibizione benefica a Città del Capo insieme all’eterno rivale e amico Rafael Nadal, grazie alla quale è stato sancito il nuovo record di spettatori per un match di tennis e sono stati raccolti oltre 3.5 milioni di dollari.

Federer rivela tre dei suoi giocatori preferiti

Nel corso di una recente videochiamata con la leggenda brasiliana Gustavo Kuerten, il 20 volte campione Slam ha rivelato di non aver ancora ripreso gli allenamenti a differenza di molti dei suoi colleghi.

Una notizia che ha un pochino allarmato i tantissimi fan dell’elvetico, prontamente rassicurati da Severin Luthi in un’intervista su Tennis Channel. Roger ha inoltre ammesso che Kuerten è stato uno dei suoi giocatori preferiti per il caloroso benvenuto che gli ha riservato al suo esordio nel circuito ATP.

“Sei sempre stato uno dei miei tennisti preferiti e ti ricorderò sempre come uno di quei ragazzi che mi hanno fatto sentire a mio agio quando sono entrato nel tour. Eri così gentile con tutti. Penso che sia importante quando debutti nel tour avere a che fare con persone come te, Carlos Moya e Tim Henman” – ha raccontato Federer.

Il veterano rossocrociato dovrebbe rimanere nel circuito almeno per un altro anno, con il dichiarato obiettivo di andare a caccia del nono sigillo a Wimbledon e della medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo (rinviate al 2021 a causa dell’emergenza Coronavirus).

Verso metà giugno, la USTA dovrebbe annunciare la decisione definitiva in merito allo svolgimento degli US Open, anche se la città di New York è stata una delle più colpite dalla pandemia.