Amritaj: “Se Federer avesse convertito quei match point contro Djokovic …”



by   |  LETTURE 4916

Amritaj: “Se Federer avesse convertito quei match point contro Djokovic …”

Conosciamo tutti l’esito della finale maschile di Wimbledon 2019, la più lunga mai disputata sull’erba di Church Road. Roger Federer, seconda testa di serie del torneo, ha raggiunto la finale dopo aver superato Lloyd Harris, Jay Clarke, Lucas Pouille, il nostro Matteo Berrettini, Kei Nishikori e l’acerrimo nemico Rafael Nadal.

Novak Djokovic, numero uno del mondo, nel suo percorso verso la finale ha invece sconfitto Philipp Kolschreiber, Denis Kudla, Hubert Hurkacz, Ugo Humbert, David Goffin e Roberto Bautista Agut. Nell’atto finale dello Slam londinese, ecco che a prevalere è stato ancora una volta il serbo, vincitore per 7-6 1-6 7-6 4-6 13-12, dopo essere riuscito ad annullare anche due palle match sul servizio avversario.

L’ex tennista indiano Vijay Amritaj, oggi conduttore sportivo tv, ha commentato: “Se Federer avesse convertito quei due match point a Wimbledon lo scorso anno, avrebbe guadagnato un vantaggio considerevole sul serbo, mentre adesso Djokovic è alle calcagna dell’asso svizzero.

I Big 3 non cercano la storia, il denaro o la fama. Loro hanno fatto la storia a pieno titolo e continuano a spingersi l’un l’altro verso cime ancora più alte. L’unica domanda è: per quanto tempo ancora saranno in grado di farlo?”.