Toni Kroos: “Zverev successore di Roger Federer? Deve ancora convincermi”


by   |  LETTURE 772
Toni Kroos: “Zverev successore di Roger Federer? Deve ancora convincermi”

Qualche tempo fa, un fan aveva chiesto al centrocampista del Real Madrid Toni Kross su Twitter chi, secondo lui, sarebbe stato il degno erede di Roger Federer. Il calciatore, senza troppi dubbi, aveva fatto il nome del greco Stefanos Tsitsipas.

Intervistato recentemente da Eurosport, il trentenne tedesco ha confermato la sua risposta precedente: “Oggi mi piace guardare Tsitsipas. Se riesce ad acquisire maggiore consistenza nel proprio gioco, potrebbe essere lui l’erede.

Devo ancora essere convinto da Zverev. Certamente, da tedesco, faccio il tifo per lui. L’ultimo giocatore che ho avuto piacere a guardare da un punto di vista tedesco, come fan di tennis, è stato Tommy Haas. Boris, purtroppo, è arrivato troppo presto per me.

Se guardi ai Grand Slam di Sascha, ti accorgi che manca ancora qualcosa. Vedo Tsitsipas un po’ più lontano. E se dovessi scegliere, secondo me Stefanos gioca un tennis più bello”. Qualche anno fa, tuttavia, a seguito del trionfo di Grigor Dimitrov alle ATP Finals, Kroos aveva pronosticato una progressiva ascesa del bulgaro fino al numero uno del mondo, evento che non si è mai verificato: “Una volta mi sono sporto dalla finestra e ho detto: ‘Tra cinque anni Dimitrov sarà l’indiscusso numero uno ATP’.

Il modo in cui si muove e il modo in cui gioca mi piacevano già molto. Però, le cose non sono andate così. Forse ho visto più di quanto non ci fosse”.