Ferrer spiega i motivi del dominio di Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic


by   |  LETTURE 1720
Ferrer spiega i motivi del dominio di Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic

Per quanto già grandiosa, la carriera di David Ferrer sarebbe sicuramente stata molto più ricca di trionfi se il valenciano non avesse avuto la sfortuna di trovare, sulla sua strada, tre mostri sacri come Roger Federer, Novak Djokovic e Rafael Nadal.

Se con il serbo e con il connazionale Ferru è riuscito a togliersi qualche soddisfazione in carriera, con lo svizzero il bilancio degli head to head è un autentico massacro, con Federer che si è aggiudicato tutti e 17 gli scontri diretti contro lo spagnolo.

Proprio dei Big Three e dei motivi della loro incredibile longevità ha parlato Ferrer nel corso di una recente intervista concessa a ESPN. “Penso che la loro motivazione li abbia tenuti in vetta al ranking per tutto questo tempo” ha detto il valenciato.

“Oltre a questo, sono dei fenomeni assoluti. Bisogna anche tener conto del fatto che nel tennis degli ultimi anni siano diventati importanti figure come il fisioterapista e il preparatore atletico, o fattori come l’alimentazione.

Se ci pensiamo, adesso i tennisti più giovani impiegano più tempo per approdare in top 100; è molto difficile vedere un ragazzo di 18 o 19 anni vincere un torneo ATP, come successe a me. Inoltre, Roger, Rafa e Nole hanno saputo programmare molto bene il loro calendario, scegliendo con intelligenza i tornei da giocare” ha concluso Ferru.

Photo Credit: Getty Images