Fusione ATP-WTA, Andy Murray si schiera dalla parte di Roger Federer



by   |  LETTURE 2097

Fusione ATP-WTA, Andy Murray si schiera dalla parte di Roger Federer

Negli ultimi giorni si è parlato molto della proposta lanciata da Roger Federer. Il campione svizzero, pensando al futuro del tennis nel periodo post emergenza sanitaria, ha auspicato un’unione tra il Tour ATP ed il Tour WTA.

Andy Murray, ex numero uno del mondo e tre volte vincitore di un torneo del Grande Slam, ha deciso di schierarsi dalla parte di Federer.

“Penso sia fantastico che molti tennisti del Tour maschile vedano questa unione come un passo positivo per il nostro sport” , ha detto Murray in un’intervista alla CNN. “Il nostro sport è unico: donne e uomini possono giocatore i più importanti tornei nelle stesse settimane e sugli stessi campi.

Questa cosa non accade in nessuno degli altri sport globali e la vedo come una caratteristica davvero positiva. Abbiamo la stessa divisione di premi in denaro nei tornei importanti, tutto questo è molto interessante sia per gli sponsor che per il pubblico.

Abbiamo un pubblico diviso al 50% tra uomini e donne, il che è raro negli altri sport. Ovviamente potrebbero crearsi dei potenziali problemi con la fusione dei Tour, ma penso che sia un passo nella giusta direzione”.