Ascione: "Non posso immaginare che Roger Federer salti il Roland Garros"


by   |  LETTURE 1132
Ascione: "Non posso immaginare che Roger Federer salti il Roland Garros"

Tutti i tornei ATP e WTA sono stati annullati fino a metà luglio, una decisione inevitabile dopo che l’All England Club ha ufficializzato la cancellazione di Wimbledon per la prima volta dalla Seconda Guerra Mondiale.

Il Roland Garros ha invece preso la discutibile decisione di spostare lo Slam parigino dal 20 settembre al 4 ottobre, solo una settimana dopo la fine degli US Open e in concomitanza con la Laver Cup (in programma a Boston dal 25 al 27 settembre).

L’attuale direttore del torneo di Lione Thierry Ascione ha analizzato la difficile situazione in cui si trova Roger Federer: “Non posso immaginare che salterà il Roland Garros. Non oso immaginare che i giocatori preferiscano disputare la Laver Cup piuttosto che il Roland Garros.

Capisco che sia anche una questione economica, ma pensare che la Laver Cup sia più importante di uno Slam è impossibile, sono sicuro che i tennisti opteranno per Parigi. Se non lo fanno è una loro libera scelta, io sono francese, ma questo è il mio punto di vista sincero.

Spostare il Roland Garros è stata una mossa intelligente, ma il modo in cui è stato fatto forse non era quello più adatto. Penso che la cosa più importante nel tennis siano gli Slam” – ha confidato ai microfoni di Express Sport.