Toni Nadal: "La cancellazione di Wimbledon è un duro colpo per Roger Federer"


by   |  LETTURE 1719
Toni Nadal: "La cancellazione di Wimbledon è un duro colpo per Roger Federer"

Mercoledì scorso, l’All England Club ha ufficializzato la cancellazione del torneo di Wimbledon a causa della pandemia che sta mettendo in ginocchio tutto il mondo. I Championships sono soltanto l’ultimo di una lunga serie di eventi sportivi che hanno dovuto alzare bandiera bianca.

Roger Federer è stato uno dei primi giocatori ad esprimere la sua delusione per questo annuncio, ma ha già promesso che sarà presente nel 2021. Intervistato recentemente da Marca, Toni Nadal ha ammesso che la cancellazione di Wimbledon rappresenti un durissimo colpo soprattutto per lo svizzero: “I più danneggiati sono i veterani.

Immagino che l’annullamento del torneo per Federer sia un duro colpo, ma anche detto che la cosa più importante in questo momento è la salute”. Nel frattempo, l’amministratore delegato di Wimbledon Richard Lewis non ha espresso grande ottimismo circa la ripresa della stagione: “È una sfida per tutti.

Speriamo che gli US Open e il Roland Garros possano avere luogo. Sarebbe davvero meraviglioso se lo sport riprendesse come prima. Spero ancora che tornei come Montreal, Toronto e Cincinnati possano disputarsi, ma sappiamo tutti che è improbabile al momento.

Non credo sia irrealistico affermare che quest’anno non si giocherà più a tennis. Vorrei pensare che le cose si sistemeranno prima di quanto non sia lecito immaginare”.