"Roger Federer più danneggiato di Rafael Nadal e Novak Djokovic", sostiene l'esperto


by   |  LETTURE 6697
"Roger Federer più danneggiato di Rafael Nadal e Novak Djokovic", sostiene l'esperto

Anche Wimbledon si è dovuto arrendere di fronte all’emergenza Coronavirus. La pandemia che sta mettendo in ginocchio tutto il pianeta ha costretto i Championships a ufficializzare l’annullamento seguendo l’esempio degli Europei di Calcio e delle Olimpiadi.

Le particolari condizioni che vengono richieste per giocare sull’erba hanno impedito agli organizzatori di spostare il torneo, come invece accaduto per il Roland Garros. Parlando su Sky Sports News, l’esperto Barry Cowan ha analizzato l’impatto di questa decisione sui top players: “Penso che questa scelta avvantaggi di più Novak Djokovic e Rafael Nadal.

Ne trarrà beneficio anche Andy Murray, perché avrà un pochino più tempo per riprendersi. Andy ha fatto uno sforzo incredibile nell’ultima parte dello scorso anno. Su Roger Federer ho qualche dubbio in più, anche se nel 2017 ha dimostrato di poter tornare competitivo dopo una lunga assenza.

Tuttavia, arriva il momento in cui hai bisogno di giocare partite, altrimenti il corpo rischia di rallentare troppo. Sono un po’ preoccupato per Federer. Credo che Djokovic e Nadal torneranno più forti. Per quanto riguarda Serena Williams, molto dipenderà dalla sua voglia di inseguire il record di Margaret Court, le manca un solo Slam. Secondo alcuni esperti potrebbe anche non vedersi più tennis fino al prossimo anno”.