Serena Williams e quella partita con Roger Federer: “Match della mia vita”


by   |  LETTURE 13453
Serena Williams e quella partita con Roger Federer: “Match della mia vita”

Il 1 gennaio 2019, a Perth, in Australia, Belinda Bencic e Roger Federer scendevano in campo contro Frances Tiafoe e Serena Williams, nell’incontro che avrebbe determinato le sorti della sfida. Si trattava infatti della fase a gironi della Hopman Cup, da cui sarebbe uscita proprio la Svizzera, che nella finale di pochi giorni dopo avrebbe poi sconfitto la Germania di Alexander Zverev e Angelique Kerber.

“Ero così emozionata”, ha detto la Williams dopo quel match, “è stata letteralmente la partita della mia carriera. Competere contro un giocatore così fantastico e che ammiri così tanto, in una partita tutto sommato importante … è qualcosa che non accade molto spesso.

E’ stato bello sfidare qualcuno ancora ai vertici della propria carriera, un po’ come me. Sono dispiaciuta che sia già finita. Voglio dire, lui è il più grande di tutti i tempi, sia dentro che fuori dal campo”.

Federer, vincitore di quel match per 4-2 4-3, ha commentato il potente servizio dell’americana: “Ero nervoso in risposta, perché la sua è un’ottima battuta e non la riesci a leggere”.

Si è trattato del secondo successo in Hopman Cup della Svizzera, a pari merito al secondo posto in questa speciale classifica con la Spagna. Meglio di loro solo gli Stati Uniti, vincitori in sei occasioni (l’ultima nel 2011).