Il grande successo della Roger Federer Foundation dal 2003 ad oggi


by   |  LETTURE 1474
Il grande successo della Roger Federer Foundation dal 2003 ad oggi

Nata nel 2003, anno del primo successo di Federer sull’erba di Wimbledon, la Roger Federer Foundation ha da sempre avuto come obiettivo il “migliorare un mondo in cui i bambini che vivono in povertà siano in grado di prendere il controllo del loro futuro e dargli una forma”, come si legge sul sito Internet dell’organizzazione.

Da allora, la Fondazione è cresciuta di pari passo con lo strepitoso successo dello svizzero, diventato nel frattempo numero uno mondiale e ben presto anche uno dei più forti giocatori nella storia del tennis.

Basti pensare che, nel 2006, i profitti della Fondazione sono stati poco più di 400 mila dollari, mentre nel 2018 hanno sfiorato i dieci milioni. In effetti, l’incremento è stato costante nel corso del tempo (ha subito dei rallentamenti solo in pochi anni, come nel 2008, nel 2011, nel 2015 o nel 2019).

Quest’anno, l’organizzazione di Roger ha già guadagnato tre milioni e mezzo di dollari solamente dalla sua esibizione con Rafael Nadal a Città del Capo, in Sud Africa: dobbiamo quindi aspettarci un’altra stagione particolarmente felice sotto questo punto di vista.

“Attualmente, stiamo conducendo i nostri programmi in sei Paesi dell’Africa meridionale (Botswana, Malawi, Namibia, Zambia, Zimbabwe e Sud Africa), più la Svizzera. Sin dalla sua nascita, la Fondazione ha speso 52 milioni di dollari per le sue iniziative di educazione scolastica condotte in sette mila scuole dell’infanzia ed elementari”, afferma l’organizzazione.

Un trend in crescita, insomma, quello della Roger Federer Foundation, posseduta da un giocatore che nel 2019 è stato dichiarato ‘tennista più pagato dell’anno’ (con più di 93 milioni di dollari guadagnati solamente a metà dell’ anno).